JetFlush Filter elimina i detriti durante il lavaggio impianto

Sentinel Performance Solutions lancia il nuovo Sentinel Jetflush Filter, un filtro magnetico che elimina i detriti metallici dall’acqua mentre si esegue il lavaggio degli impianti di riscaldamento, assicurando così un lavaggio più veloce, efficace e sicuro.

Sentinel Performance Solutions lancia il nuovo Sentinel Jetflush Filter, un filtro magnetico che elimina i detriti metallici dall’acqua mentre si esegue il lavaggio degli impianti di riscaldamento, assicurando così un lavaggio più veloce, efficace e sicuro.
sentinel jetflushDopo il debutto in anteprima a MCE, dove ha suscitato grande interesse, è ora disponibile sul mercato Sentinel Jetflush Filter. Ideato come complemento per il lavaggio impianti con JetFlush Rapid e i modelli precedenti di Sentinel di pompa esterna per il lavaggio, è anche facilmente collegabile a pompe di altre marche.

CHE COS’È JETFLUSH FILTER

Un filtro magnetico collegabile alla pompa esterna ad alta circolazione tramite un dispositivo di bypass che permette di filtrare l’acqua durante il lavaggio:

  • Magnete potente (11.000 gauss): impedisce che i detriti magnetici rientrino in circolazione attraverso la caldaia;
  • Funzione di by-pass: permette di pulire il filtro senza interrompere l’operazione di lavaggio;
  • Dotazione di tubi e raccordi per collegare facilmente e velocemente l’unità alla pompa esterna e all’impianto;
  • Magnete estraibile dal cilindro: dimostra la contaminazione dell’impianto e l’efficienza della pulizia;
  • Utilizzabile con qualsiasi modello di pompa esterna per il lavaggio ad alta circolazione.


sentinel_2 jetflushLAVAGGIO PIù VELOCE, SICURO, ECOLOGICO, SODDISFACENTE!

Fabio Pornaro, Direttore di Sentinel per l’Italia, commenta: “Pensiamo che questa novità vada incontro ad una sempre più sentita esigenza degli operatori del settore: quella di ottimizzare i tempi di lavoro senza andare a scapito della qualità. Il lavaggio impianti è oggi un’operazione quasi di routine, anche alla luce dell’avvento delle caldaie a condensazione (in seguito alle normative ErP), e chi la esegue dev’essere posto nelle migliori condizioni per farlo velocemente, per massimizzare i profitti, e in tutta sicurezza, per salvaguardare impianti in qualsiasi condizione”.

Infatti, l’uso di JetFlush Filter permette un lavaggio particolarmente veloce, perché i detriti vengono immediatamente rimossi dall’acqua, senza attendere il risciacquo, creando un bypass mentre l’acqua circola, quindi senza alcuna perdita di tempo. Diminuisce così il rischio potenziale che le particelle si fermino nello scambiatore o nei passaggi stretti dell’acqua.

I detriti restano aderenti al magnete e vengono rimossi direttamente dall’operatore, per esempio con uno straccio, anziché finire tutti nello scarico; anche il quantitativo d’acqua necessario al lavaggio viene ridotto. Non ultimo vantaggio, il cliente, vedendo la quantità di particelle metalliche raccolte, ha molto chiara la percezione del grado di contaminazione dell’acqua, con un vantaggio per l’operatore che riesce a dimostrare in modo più evidente l’efficacia dell’intervento.


sentinel_3 jetflushLANCIO CON GRANDE PROMOZIONE NAZIONALE

In occasione del lancio sul mercato, JetFlush Filter viene offerto con un omaggio consistente in prodotti Sentinel per il lavaggio e la protezione degli impianti del valore di ben 150 euro. La promozione è valida su tutto il territorio nazionale dal 1° ottobre al 30 novembre. I dettagli sono sul sito Sentinel e sul profilo Facebook. Per i molti installatori che l’anno scorso avevano aderito alla promozione analoga per acquistare la pompa JetFlush Rapid, un ulteriore omaggio premierà la “doppietta” di dispositivi per un efficace lavaggio di tutti i tipi di impianti di riscaldamento.

COME SI USA

  1. Accendere la pompa ad alta circolazione e controllare subito tutti i collegamenti e la parte superiore del cilindro del JetFlush Filter per verificare l’eventuale presenza di perdite.
  2. Dopo circa dieci minuti di normale circolazione, ruotare entrambe le valvole a tre vie di 180°, portandole nella posizione BYPASS.
  3. Togliere l’anello di sicurezza dalla parte superiore del cilindro e, impugnando saldamente il manico, estrarre il magnete con cautela. NOTA BENE: il magnete è molto potente ed è fortemente attratto dalle superfici in acciaio. Fare attenzione a non rimanere con le dita schiacciate e ad evitare il contatto con apparecchiature sensibili.
  4. Ispezionare il magnete per vedere se si sono accumulati dei depositi e, se necessario, pulirlo come descritto di seguito.
  5. Impugnare con una mano il coperchio e il manico del cilindro. Indossando guanti monouso, rimuovere dal magnete i depositi facendoli scivolare e raccogliere il fango in un contenitore.
  6. Rimontare il JetFlush Filter in modo che il magnete si inserisca nell’incavo circolare alla base del cilindro e riportare entrambe le valvole a tre vie nella posizione CIRCOLAZIONE.

sentinel filtro jetflush