Convegno nazionale del settore its

Giovedì 1° dicembre si è tenuto a Milano il 18° Convegno Nazionale Angaisa dal titolo “Quale filiera? Opportunità, sinergie, conflittualità e contraddizioni tra vecchi e nuovi modelli di business nel settore idrotermosanitario”.

Dopo i saluti del presidente Mauro Odorisio e un intervento di Alberto Bubbio, Senior Professor Planning & Control  – Liuc Università Cattaneo, incentrato sul metodo per vincere (o perdere) la sfida del mercato, ha preso la parola Mariano Bella (nella foto), responsabile dell’Ufficio Studi Confcommercio, che ha commentato i dati più recenti relativi alle dinamiche congiunturali e al contesto macroeconomico, soffermandosi sulle politiche economiche e fiscali adottate dal Governo. In particolare ha evidenziato come i bonus selettivi non abbiano modificato in meglio la percezione della pressione fiscale e non abbiano spinto gli investimenti.

angaisa-convegno

In occasione del 18° Convegno e in concomitanza con la ricorrenza del Sessantennale, l’Associazione ha deciso di dedicare un nuovo momento di analisi e approfondimento all’evoluzione della filiera ITS e al ruolo della distribuzione specializzata di settore rappresentata da Angaisa. Luca Pellegrini, Professore Ordinario di Marketing presso l’Università IULM di Milano e Presidente di TradeLab, ha presentato i risultati di una ricerca che mette a fuoco le trasformazioni strutturali che hanno interessato e stanno interessando tuttora la filiera its. Il quadro attuale è caratterizzato da una filiera frammentata, nella quale gli effetti della crisi hanno contribuito a enfatizzare comportamenti disordinati, sovrapposizioni, confusione di ruoli e politiche commerciali a volte contradditorie. Sulla base di tutte le informazioni raccolte sono state formulate le ipotesi di più probabile evoluzione della domanda nei prossimi anni e le risposte dei principali attori nel mercato di riferimento.

La relazione del Direttore del Cresme Lorenzo Bellicini è stata focalizzata su una nuova fase che si sta aprendo in ambito immobiliare e che ha definito “il primo ciclo dell’ambiente costruito” e sull’importanza degli incentivi fiscali come “flusso di cassa” per il Paese. Di efficienza energetica in Italia ha invece parlato Vittorio Chiesa, Professore Ordinario di Strategia e Marketing e Direttore Energy & Strategy Group del Politecnico di Milano, con una intervento centrato sulle prospettive di medio-lungo termine e sugli attuali scenari di diffusione.

Leggi anche

http://monicavitali10.blogspot.it/2016/12/18-convegno-nazionale-angaisa-.html