Robert van Banning si dimette dalla guida del Gruppo BDR Thermea

BDR Thermea, il gruppo olandese attivo nel settore del riscaldamento con sede ad Apeldoorn, ha annunciato che il suo CEO Robert van Banning rassegnerà le dimissioni dall’incarico a partire dal 1° Gennaio 2017 per motivi di salute.

Van Banning ha ricoperto questo incarico dal 2006. L’acquisizione di Baxi Group, avvenuta nel 2009, può essere considerato uno dei migliori risultati del suo operato, acquisizione che ha portato poi alla creazione del Gruppo BDR Thermea nato dalla fusione di Remeha (Olanda), De Dietrich (Francia) e Baxi (UK). Il Gruppo attivo da molti anni in Europa è uno degli attori principali nel settore del riscaldamento con un fatturato di circa 1,7 miliardi di Euro.

“Siamo molto dispiaciuti di vedere Rob Van Banning lasciare il suo incarico”, ha commentato Arthur van der Poel, Presidente del Supervisory Board. “Rob ha ricoperto un ruolo di estrema importanza nel processo di espansione del nostro gruppo. Abbiamo condiviso la sua visione strategica e apprezzato la sua leadership decisa e sicura; sia all’interno del Gruppo che nel nostro settore è una figura a cui si riconosce gran prestigio e rispetto. Cogliamo l’occasione per ringraziarlo del grande contributo che ha portato in questo decennio”.

Seguiranno informazioni sul successore di Van Banning a tempo debito. L’incarico di CEO sarà ricoperto ad interim dal CFO Hubert Schwein.