Bollitori per pdc

I nuovi bollitori Cordivari Bolly® PDC rappresentano la più avanzata evoluzione dei bollitori per pompa di calore, in termini di comfort e prestazioni che la Cordivari propone nella sua nuova gamma 2015-2016.

I Bolly® PDC sono dei preparatori di ACS ad accumulo particolarmente studiati per l’utilizzo di pompe di calore come fonte energetica principale, che assicurano lo scambio termico fra il circuito primario della pompa di calore e l’acqua sanitaria tramite un gruppo di scambio progettato per minimizzare i tempi di messa regime ed ottimizzare stratificazione termica e funzionamento della stesa pompa di calore.

Il principale vantaggio di questo sistema è una maggiore efficienza ed una potenza scambiata sostanzialmente costante durante il periodo di messa a regime rispetto al serpentino immerso la cui potenza scambiata diminuisce gradualmente mentre la temperatura dell’accumulo aumenta. Questo comporta una sostanziale diminuzione dei tempi di preriscaldamento fino ad un 25% rispetto al serpentino immerso. Nei grafici riportati si evince molto chiaramente il vantaggio in termini di rapidità di messa a regime oltre che una evidente linearità nelle temperature di mandata a ritorno del primario che si traduce in un limitato numero di avviamenti della pompa di calore. Tale scambio più rapido risulta maggiormente vantaggioso soprattutto negli impianti a pompa di calore combinati (per ACS e per riscaldamento), ove limitare i tempi di preparazione dell’acqua sanitaria significa poter dedicare più tempo al riscaldamento ambiente migliorando il comfort abitativo (anche considerando che, di norma, la potenza delle pompe di calore non è mai sovrabbondante rispetto al fabbisogno).

I grafici, inoltre, mostrano come, rispetto al serpentino immerso, lo scambio esterno migliora le condizioni di lavoro del generatore, che, grazie alla costanza della potenza scambiata effettua meno cicli di accensione/spegnimento, a tutto vantaggio del rendimento complessivo e della vita utile della pompa di calore preservandola.

Contrariamente a quanto avviene con i bollitori tradizionali, nel Bolly® PDC il sistema di scambio prevede il caricamento termico dall’alto verso il basso. Questa caratteristica progettuale permette di agevolare ulteriormente la rapidità di erogazione di ACS, in abbinamento ad opportuni controlli elettronici, nel caso si necessiti di portare a temperatura il bollitore solo parzialmente.

Nelle configurazioni multi energia (con più generatori termici integrativi oltre alla pompa di calore) è apprezzabile un ulteriore vantaggio apportato dal modulo di scambio esterno che e lascia a diposizione tutto il volume del bollitore per uno o anche due ulteriori scambiatori immersi di superficie generosa (disponibili rispettivamente nei modelli Bolly 2 PDC e Bolly 3 PDC).

Il nuovo Bolly® PDC è quindi ideale anche per realizzare impianti dove la pompa di calore affianca il solare termico e/o eventuale caldaia di integrazione o back-up.

www.cordivari.it