Soluzioni per il trattamento delle acque di zavorra

Il gruppo Wärtsilä ha stipulato un accordo per la fornitura alle petroliere operative su scala globale gestite da Minerva Marine Inc. dei sistemi di gestione delle acque di zavorra Aquarius (BWMS). L’accordo prevede la conversione di numerose petroliere e rappresenta un’importante pietra miliare nel mercato della conversione tramite sistemi BWMS.
Minerva Marine Inc. è una società privata che gestisce un’importante flotta di petroliere Medium Range VLCC, Aframax, Suezmax, e navi cisterna Capesize.

Il principale sistema BWMS scelto per le petroliere gestite da Minerva Marine Inc. è consultabile al link Wärtsilä Aquarius ATEX compliant Electro Chlorination EX, e utilizza un processo bifasico consolidato che comprende il filtraggio e l’elettroclorazione. Il sistema è conforme alle direttive EX/ATEX, requisito fondamentale per le petroliere. Oltre agli impianti principali, l’accordo prevede servizi di assistenza locale tramite corsi di formazione, la fornitura di pezzi di ricambio, verifiche annuali e assistenza garantita da Wärtsilä durante l’intero ciclo di vita degli impianti.

“Siamo fieri di annunciare questa collaborazione a lungo termine con Minerva Marine Inc., che dimostra che il nostro impegno in tema di sicurezza e salvaguardia dell’ambiente suscita molto interesse da parte degli operatori nel campo petrolifero. Lavoriamo a stretto contatto con i nostri clienti e il nostro programma di collaborazione BWMS comprende tutti gli stadi, dalla valutazione della flotta alla gestione del suo intero ciclo di vita, cercando di fornire ad ogni cliente il servizio che meglio si addice alle sue necessità”, ha dichiarato Giampiero de Cubellis, General Manager, Sales Support, Development & Projects, Wärtsilä Services.

“Gestire imbarcazioni come le nostre, adibite al trasporto di petrolio greggio e di merci a livello globale, è un’attività che non permette alcuna eccezione dal punto di vista della sicurezza e della salvaguardia dell’ambiente. Wärtsilä ci ha sottoposto un progetto affidabile e sicuro, che soddisfa i requisiti del complesso mercato in cui operiamo. La possibilità, offerta dalla rete di servizi globale di Wärtsilä, di ottenere assistenza durante l’intero ciclo di vita degli impianti e il rispetto dei sistemi BWMS senza danneggiare l’ambiente ci hanno spinti ad affidarci a questa azienda come nostro fornitore”, hanno commentato Stavros Daniolos, Technical Manager e Vayia Hatziyianni, Project Team Leader di Minerva Marine.

www.wartsila.com

Le acque di zavorra

Per migliorare la propria stabilità, le navi possono imbarcare acque di zavorra che contengono microrganismi, piante e animali marini, che vengono poi trasportati verso altre zone del globo. Le acque di zavorra non trattate e scaricate nel porto di arrivo possono introdurre nuove specie invasive, con effetti devastanti sull’ecosistema locale. La Convenzione internazionale per il controllo e la gestione delle acque di zavorra e dei depositi delle navi (2004) è stata adottata per introdurre a livello globale delle misure rivolte al controllo del trasferimento di potenziali specie invasive, e prevede il trattamento delle acque di zavorra prima di essere scaricate nel luogo di arrivo. Tale convenzione entrerà in vigore l’8 settembre 2017.