Energia: mercato tutelato. Rimandata l’abolizione

Tramite un emendamento al DDL 2085 (Legge annuale per il mercato e la concorrenza), se approvato, sarà rimandata di un anno l’abolizione del mercato tutelato, inizialmente prevista per metà 2018 e ora slittata a luglio 2019. lo rende noto un comunicato di Assoclima.

La motivazione data dal Governo è la seguente: “Vogliamo evitare che il superamento del mercato tutelato comporti un aumento delle bollette”; in questo caso “il passaggio al mercato liber
o potrebbe anche essere sospeso”.La stessa Autorità per l’Energia, in un comunicato dello scorso mese dal titolo “Energia: dalla concorrenza positivi risultati per la bolletta delle piccole imprese, sono invece in ritardo i suoi effetti per le famiglie” ha sottolineato che “per il biennio 2014-2015 si evidenzia come le rilevazioni relative alla spesa sostenuta dai clienti domestici sul mercato libero sembrano attestarsi su valori mediamente più elevati rispetto a quelli nei regimi di tutela” e che “per le famiglie permane una difficoltà nel selezionare l’offerta più conveniente in base alle proprie esigenze”.

www.assoclima.it