“Condominio Efficiente” in via Zurigo a Milano

Nel corso di una cerimonia alla quale hanno partecipato tutte le parti coinvolte nell’intervento, è stata apposta la targa “Condominio Efficiente” sull’edificio di recente riqualificazione sito in Via Zurigo 14 a Milano.

È stata una vera e propria festa alla quale hanno partecipato tutte le parti coinvolte l’inaugurazione dell’edificio sito in Via Zurigo 14 a Milano riqualificato grazie all’azione integrata di Rete Irene. Presenti, oltre ai professionisti che hanno svolto concretamente tutte le fasi dei lavori, anche Barbara Meggetto – Presidente di Legambiente Lombardia, l’Amministratore di condominio e i condomini.

In apertura l’intervento di Manuel Castoldi – Presidente di Rete Irene – ha sottolineato come il network di aziende da lui presieduto sia costantemente impegnato nell’andare oltre la teoria e le parole a favore del Fare, con interventi concreti di riqualificazione energetica sul territorio lombardo e nazionale. Via Zurigo 14 infatti non è né il primo né l’ultimo edificio al quale verrà apposta la targa di “Condominio Efficiente” grazie a Rete Irene; come sottolineato dal suo Presidente, ci sono già in cantiere nuovi edifici che gioveranno del medesimo appellativo e andranno ad aggiungersi al sempre più vasto gruppo di condomini rinati grazie ad un intervento di riqualificazione ben strutturato e portato avanti dall’inizio alla fine in maniera integrata, grazie ad un network costituito da aziende in grado di soddisfare ogni singolo aspetto di un progetto di tale entità. Grande approvazione è stata espressa anche da Luca Curci – Amministratore di Condominio che, dopo aver fatto gli onori di casa, ha dichiarato: “Certamente si è trattato di un grande progetto, rilevante sia in termini di lavori svolti che investimento. Nonostante questo, posso affermare che i miei condomini sono soddisfatti e contenti della vera e propria trasformazione che lo stabile ha subito, non solo in termini tecnici ma anche esteticamente. Adesso Via Zurigo 14 è un condominio che colpisce l’occhio del passante e si differenzia da tutti gli edifici vicini tanto che di recente mi è stato chiesto, pensando fosse di nuova costruzione, se ci fossero appartamenti ancora disponibili”.

Le parole espresse dall’Amministratore dello stabile sono un segno tangibile di quanto la riqualificazione sia un bene sotto ogni punto di vista: diminuzione dei costi per le famiglie, riduzione di emissioni inquinanti e climalteranti, incremento del valore patrimoniale dell’immobile, ammodernamento dell’impatto estetico dello stesso quartiere. Tra gli intervenuti anche l’Arch. Michele Bedetta – Progettista, Direttore Lavori e Coordinatore della Sicurezza che ha sottolineato la complessità del progetto messo a punto, realizzato nel migliore dei modi grazie all’operatività congiunta di soggetti qualificati che hanno reso possibile portare a termine i lavori.

www.reteirene.it