Pompe di calore sostenibili

Grazie alle caratteristiche tecniche innovative delle pompe di calore Minitina e Microtina proposte da Teon, è possibile raffreddare, oltre che riscaldare, senza inquinare e risparmiando fino al 70% sulla bolletta energetica.

Con una potenza variabile di 31-60 kW e 9-16 kW, Minitina e Microtina sono pompe di calore acqua-acqua ad alta temperatura, adatte per villette, ville e piccoli condomini, dove rappresentano la soluzione ideale per il riscaldamento invernale, l’ACS e il condizionamento estivo.

Racconta Ferdinando Pozzani, AD di Teon: “Le Micro- e Mini- possono fornire non solo riscaldamento invernale, ma anche raffrescamento estivo, ciò le rende adatte ad abitazioni con impianti a radiatore o fancoil, dove comunemente vengono proposte ed installate caldaie a combustibile fossile e chiller ad aria. Un altro fattore importante è quello della sostenibilità ambientale, che ci sta particolarmente a cuore. Le nostre soluzioni hanno tutte un DNA ‘green’ e questo si riflette anche nella scelta del refrigerante: non usiamo F-Gas o Hcfc (i comuni R134A, R410A, R417A) banditi per la loro tossicità e l’effetto climalterante, bensì refrigeranti naturali. E grazie anche ai rendimenti estivi, la bolletta è dimezzata.”

Mini e Micro Tina sono disponibili con un design caratterizzato da un involucro speciale, personalizzabile in diversi colori e che consente anche una maggiore silenziosità, progettato dallo Studio Bianchiveneto di Roma.

Racconta l’architetto Roberto Bianchi dello Studio Bianchiveneto: “Il progetto per il design industriale dei due modelli di pompe di calore Mini- e Microtina prende vita dalla volontà di comunicare l’idea dei tre principali tratti distintivi di Teon: sostenibilità ambientale, sostenibilità economica e innovazione. Abbiamo sviluppato una soluzione che prevede un involucro dalla forma semplice, caratterizzato da una scocca curva e ondulata, personalizzabile nei colori della finitura, con nervature che conferiscono portanza e rigidità, facilmente smontabile e ispezionabile. Il disegno razionale e compatto si ispira alle prime sperimentazioni, di matrice artigianale, attuate negli anni trenta nell’industria metallurgica. Intende rievocare le forme espressive del Movimento Moderno, divenute negli anni del dopoguerra il manifesto dello sviluppo progressista dell’high-tech che esprimeva il desiderio di rendere i prodotti industriali accessibili a chiunque.”

www.teon.it