La gamma c.pCO di Carel ha ottenuto la certificazione BACnet B-BC

Carel, azienda multinazionale specializzata nelle soluzioni di controllo per il settore del condizionamento, della refrigerazione e dell’umidificazione dell’aria, annuncia che tutta la gamma di controlli c.pCO ha ottenuto la certificazione BACnet B-BC, a conferma dell’affidabilità dei protocolli di comunicazione utilizzati.

Sviluppato a partire dal 1987 sotto l’egida della Ashrae (American Society of Heating, Refrigerating and Air-Conditioning Engineers), BACnet è il primo, vero e unico protocollo di interscambio dati aperto nel campo della building automation.
L’utilizzo certificato del protocollo BACnet garantisce, pertanto, la perfetta interoperabilità fra apparecchiature e dispositivi di controllo per sistemi BMS prodotti da fabbricanti diversi.

“Negli ultimi anni abbiamo vissuto un progresso sempre più rapido verso sistemi ad alta efficienza interconnessi in rete per migliorarne la gestione e il risparmio energetico” – sottolinea Francesco Pesce, Programmable Controllers Platform Manager – “Il protocollo BACnet viene da anni supportato da schede opzionali e prodotti di monitoraggio che possono garantire l’integrazione dei sistemi Carel all’interno del building.”
“Oggi abbiamo deciso di investire ancora di più con l’integrazione nativa nei controlli del protocollo BACnet, quale riferimento principale per la connettività delle nostre soluzioni ad alta efficienza. Aver certificato B-BC l’intera gamma di controlli programmabili c.pCO rappresenta un risultato di grandissimo valore. Con questa certificazione garantiamo ai nostri clienti la massima affidabilità di sistemi connessi efficienti, performanti e tecnologicamente avanzati”.

L’organizzazione BACnet International ha il compito di svolgere un continuo aggiornamento e manutenzione del protocollo, promuovendone al tempo stesso il corretto utilizzo nell’intero settore della building automation attraverso test di interoperabilità, programmi educativi e attività promozionali.
Ciascun associato è per questo incoraggiato a portare il proprio contributo di idee, risorse e suggerimenti per una una continua evoluzione del sistema a beneficio dell’intera comunità BACnet.

“Siamo molto vicini all’organizzazione BACnet International, che svolge un lavoro prezioso nel settore della building automation e dell’integrazione.” – continua Pesce – “Anche per questo motivo, da quest’anno, abbiamo deciso di diventare Gold Member a sottolineare l’impegno di Carel nei confronti di un settore in cui operiamo come leader da oltre quarant’anni”.

www.carel.it