Assoclima ha un nuovo presidente

L’assemblea dei Soci di Assoclima Costruttori di Sistemi di Climatizzazione ha eletto Roberto Saccone come presidente dell’Associazione per il triennio 2017-2020.

Laureato in Ingegneria Meccanica al Politecnico di Milano, Roberto Saccone è presidente di Olimpia Splendid Spa, gruppo industriale operante nel settore del home comfort con headquarter a Cellatica (Brescia) e filiali in Brasile, Francia, Cina e Spagna.

“Oggi ho l’onore e l’onere di assumere la presidenza di un’associazione che nel corso degli ultimi anni si è ritagliata un ruolo sempre più importante nel settore della climatizzazione, dell’efficienza energetica e della sostenibilità ambientale.” – dichiara Saccone – “Un’Associazione che, nonostante la congiuntura economica negativa degli ultimi anni, ha continuato a crescere sia in termini numerici sia di rappresentatività, diventando l’unico riferimento in Italia per quanto riguarda il comparto produttivo delle apparecchiature per la climatizzazione residenziale. Questo risultato è stato ottenuto grazie alle numerose attività svolte in questi anni a supporto degli associati e del settore in generale e alla costante presenza dell’Associazione ai principali tavoli istituzionali in cui si discutono argomenti che influiscono sull’attività delle nostre aziende. Di questo ringrazio i Presidenti Bellò e Riello, che hanno saputo gestire con intelligenza e competenza i cambiamenti in atto, il Segretario generale Giampiero Colli e tutti i collaboratori di Assoclima. In linea con le precedenti presidenze continueremo a presidiare il settore normativo in modo che le nostre aziende possano far sentire la loro voce e avere un quadro di riferimento stabile che dia loro la possibilità di pianificare per tempo progetti e investimenti. Per raggiungere i nostri obiettivi sarà fondamentale creare nuove sinergie, in particolare con le Associazioni e le realtà che li condividono, e consolidare i rapporti con le Istituzioni.”.

Le indagini statistiche degli ultimi due anni hanno mostrato segnali di ripresa del comparto della climatizzazione, nonostante la crisi dell’edilizia non sia certo superata. Questo è però un periodo caratterizzato da un cambiamento profondo del mercato, con diverse acquisizioni di aziende italiane da parte di gruppi multinazionali.

“Doversi confrontare sempre più con realtà che agiscono su scala globale implica uno sforzo di internazionalizzazione anche da parte di Assoclima e conseguentemente la necessità di potenziare i rapporti esistenti con le associazioni europee, come Eurovent e Ceced. È inoltre mia intenzione” – conclude il Presidente – “ampliare le attività a supporto delle aziende, con il duplice obiettivo di aumentare la vicinanza con quelle già associate e di attrarne di nuove, porre le basi per una maggiore interazione con il mondo della Grande Distribuzione Organizzata e continuare a fare informazione non solo nei confronti della filiera ma anche e soprattutto degli utenti finali per renderli direttamente protagonisti nelle scelte riguardanti i loro sistemi di climatizzazione.”.

www.assoclima.it