Adsorbitori per impianti solari termici

I sistemi solari termici sono adatti non solo per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria. Tuttavia, a causa del loro design dimensionato per i periodi transitori, in estate producono molto più calore di quanto richiesto.

Tale eccesso di calore, può essere favorevolmente utilizzato per la refrigerazione e la climatizzazione degli ambienti, se associati a impianti ad adsorbimento. In questo modo, anche l’impianto solare termico è opportunamente protetto da surriscaldamenti e sovraccarichi per tutto il periodo estivo.
Gli adsorbitori a gel di silice o zeolite, prodotti da Fahrenheit AG e distribuiti in Italia da gruppo ATR di Castelfranco Veneto (TV), consentono l’utilizzo vantaggioso di fluidi termici anche a solo 55°C. Inoltre, essi possono funzionare come pompe di calore durante il periodo di riscaldamento.

Alcuni vantaggi nell’applicazione dei sistemi refrigeranti Fahrenheit:

  • risparmio, nel consumo di energia elettrica, superiore al 90%, se confrontato a equivalenti gruppi frigoriferi a compressione di vapore;
  • progetto costruttivo semplice, affidabile e flessibile nel funzionamento;
  • massima efficienza energetica assicurata dal controllo costante del carico;
  • ideale per essere abbinato a sistemi solari termici, ma anche di cogenerazione e a fonti di calore di scarto industriale;
  • possibilità di collegare più unità in serie o in parallelo;
  • funzionamento anche a pompa di calore per supportare la richiesta termica;
  • riduzione dell’emissione di CO2;
  • tecnologia pulita: gel di silice o zeolite non emettono sostanze tossiche;
  • non è richiesto il patentino da frigorista.

Inoltre, rispetto alle apparecchiature refrigeranti ad assorbimento, i gruppi Fahrenheit escludono il rischio di cristallizzazione perché la sostanza adsorbente rimane sempre inalterata nel suo stato solido; così, per la stessa ragione, consentono una funzionalità eccellente anche in ambienti con forti vibrazioni (ferrovie, imbarcazioni ecc.).

gruppoatr.com