Regione Lombardia incentiva l’accumulo fotovoltaico

La Regione Lombardia punta ancora sulle rinnovabili, stanziando 4 milioni di euro per promuovere l’utilizzo di sistemi di accumulo di energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici.

Gli incentivi stanziati dalla Regione Lombardia sono rivolti a tutti i privati cittadini residenti in Lombardia che desiderano acquistare e installare sistemi di accumulo per la produzione di energia elettrica fotovoltaica, collegati a un impianto fotovoltaico con una potenza fino a 20 kW (anche se incentivato).
Gli accumulatori ammessi devono rispettare gli schemi di installazione previsti dalla norma CEI 0-21 e devono essere realizzati con tecnologia elettrochimica, oppure meccanica.

Verranno stanziati 4 milioni di euro, il doppio rispetto all’anno scorso, in virtù delle esigenze del territorio, seguendo anche le numerose richieste ricevute nel precedente bando.
Il contributo, a fondo perduto, copre fino al 50% dei costi dell’intervento, iva compresa, fino a un massimo di 3.000 euro per ogni operazione ammessa.

“Con questo provvedimento” – spiega Claudia Terzi, assessore regionale all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile – “oltre a venire incontro alle esigenze dei cittadini lombardi e implementare l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili, potremo sostenere concretamente anche l’ambiente. Grazie all’aumento di energia elettrica autoprodotta, infatti, potranno diminuire le emissioni di gas serra derivanti dalla produzione di energia da combustibili fossili.”.

Il provvedimento non include le spese relative all’acquisto e all’installazione di un nuovo impianto fotovoltaico abbinato al sistema di accumulo, il costo per i possibili lavori edilizi, le spese aggiuntive per gli adempimenti richiesti dal GSE e spese di consulenza.

Per accedere ai contributi della regione Lombardia è necessario passare da un processo online valutativo, preso in carico secondo ordine cronologico.
La procedura sarà disponibile dalle 12.00 di giovedì 21 settembre 2017 fino a esaurimento fondi.

Nella compilazione della domanda sono richiesti alcuni dati necessari per la stima del finanziamento. Tra i quali:

• i dati relativi all’impianto fotovoltaico al quale si intende collegare il sistema di accumulo;
• i dati catastali dell’immobile o del terreno sul quale è installato l’impianto fotovoltaico;
• la potenza in kW dell’impianto fotovoltaico.

Inoltre è necessario allegare:

• la copia del documento di identità del richiedente;
• l’autocertificazione del nucleo familiare;
• una copia del preventivo del sistema di accumulo oggetto degli incentivi;
• una copia della scheda tecnica del sistema di accumulo;
• la dichiarazione del fornitore del sistema di accumulo;
• l’indirizzo di posta elettronica e l’iban del richiedente.

La domanda di partecipazione, insieme alla documentazione richiesta, deve essere presentata senza intermediari ed esclusivamente online all’indirizzo:
www.siage.regione.lombardia.it

Al termine della compilazione, Siage genererà automaticamente il modulo di domanda di partecipazione, che dovrà essere scaricato e ricaricato con gli allegati richiesti. A seguito del completo caricamento della documentazione, il richiedente dovrà procedere al pagamento della marca da bollo sempre per via telematica ricevendo infine il numero e la data di protocollo della domanda di contributo inviata.

www.siage.regione.lombardia.it

www.accumulatorefotovoltaico.it