Rendere l’ecobonus una misura strutturale

Francesca d’Ambrosio, Presidente di AiCARR, Associazione Italiana Condizionamento dell’Aria, Riscaldamento, Refrigerazione scrive in una nota: “Bisogna riportare al 65% la soglia massima per le detrazioni energetiche e rendere l’ecobonus una misura strutturale: non è pensabile che ogni anno i cittadini debbano chiedersi se l’anno successivo potranno godere delle detrazioni”.

POVERTÀ ENERGETICA
Il Presidenti di AiCARR prosegue: “È necessario allo stesso tempo contrastare la povertà energetica, facendo in modo che coloro che hanno difficoltà economiche a riqualificare energeticamente l’immobile in cui vivono non siano penalizzati due volte: va posta in essere un’azione che consenta a queste persone di accedere comunque all’ecobonus. È fondamentale pensare alla riqualificazione energetica non come un di più, ma come uno strumento per la conservazione e la valorizzazione del costruito, determinante per dar vita a nuova edilizia, più sostenibile e più conveniente. Il legislatore deve mostrare più coraggio e soprattutto deve mettere tutti i cittadini sullo stesso piano”.

www.aicarr.org