Viessmann verso il suo secondo secolo

Il “nuovo secolo” di Viessmann – il Gruppo tedesco specializzato nella produzione di sistemi efficienti di riscaldamento e condizionamento in ambito industriale e residenziale – si apre con un importante cambiamento: l’avvicendamento ai vertici aziendali, nell’ottica del passaggio generazionale.

A partire dal 2018, l’azienda avrà infatti una nuova doppia direzione operativa: Max Viessmann assumerà la responsabilità per la divisione Sistemi di riscaldamento e il nuovo business digitale VC/O, mentre Joachim Janssen si concentrerà sulle divisioni Sistemi industriali e Sistemi di refrigerazione.  ll Prof. Dr. Martin Viessmann manterrà il suo ruolo di presidente dell’azienda.

“Questa riorganizzazione aziendale porta a un ulteriore passo decisivo il processo di ricambio generazionale. Sono molto grato che mio figlio e Joachim Janssen assumano congiuntamente la responsabilità operativa e guidino l’azienda verso il suo secondo secolo” ha affermato il Prof. Viessmann.

L’AZIENDA

Il Gruppo Viessmann è specializzato a livello mondiale nella produzione di sistemi di riscaldamento e climatizzazione per l’ambito residenziale e per l’industria, così come di sistemi per la refrigerazione. Fondata nel 1917, l’azienda familiare conta 12.000 dipendenti e un fatturato complessivo di 2,25 miliardi di euro. Con 23 sedi di produzione in 12 Paesi, con organizzazioni di vendita in 74 Paesi e 120 filiali nel mondo, Viessmann denota il suo forte orientamento all’internazionalità. Il 54% del fatturato viene infatti realizzato nelle filiali estere. Il motto del centenario dell’azienda, celebrato nel 2017, è “100+ Into a New Century”.

www.viessmann.it