Gruppi ibridi Cosmogas

Cosmogas propone tre prodotti ibridi che, in termini di efficienza e impatto ambientale, non sono solo al passo con i tempi ma addirittura già pronti alle sfide del futuro: si tratta di SOLARdens, HPdens e SOLARfryo, realizzati per riscaldare, raffrescare e produrre acs.

La nuova sfida del futuro è oramai irreversibile e riguarda la politica energetica del nostro Paese e, di conseguenza, tutto il settore termoidraulico: i concetti chiave di tale sfida, che devono andare il più possibile d’accordo, sono “massima efficienza” e “minimo impatto ambientale”.

Nel settore ITS la risposta deve arrivare da prodotti per il riscaldamento e la climatizzazione capaci di ridurre la propria dipendenza da fonti convenzionali (dalle quali c’è ancora troppa dipendenza) mitigando il più possibile gli effetti ambientali e climatici del ciclo energetico. Ne sono un esempio perfetto i “prodotti ibridi”, che si configurano oggi come la massima espressione di efficienza nel mondo del riscaldamento, del raffrescamento e della produzione di acqua calda sanitaria. Rappresentati generalmente da una caldaia a condensazione combinata da una pompa di calore (gestite da una logica di funzionamento “intelligente”) i sistemi ibridi avranno sempre più successo, dato che consentono di:

  • Dimezzare i consumi di energia (fino a -52% sui consumi);
  • Ridurre di oltre un terzo la bolletta (fino a -37% sui costi);
  • Minimizzare le emissioni inquinanti.

A tale riguardo Cosmogas ha accumulato molta esperienza, grazie a una previdente politica industriale di ricerca applicata, iniziata in anticipo rispetto alla concorrenza. Il risultato sono tre prodotti ibridi Cosmogas: SOLARdens, HPdens e SOLARfryo.

I gruppi ibridi Cosmogas, compatti e pronti ad essere installati ovunque, possono integrare pompe di calore, caldaie a condensazione e pannelli solari, e rappresentano la soluzione migliore per superare i limiti di ognuna di queste tecnologie nella loro applicazione individuale. Grazie a diverse opzioni, questi gruppi, tutti disponibili da 15 a 34 kW, possono essere integrati anche con altri sistemi come termocamini, stufe e sistemi a biomassa (SOLARfryo escluso).

Analizzando più dettagliatamente i tre prodotti, abbiamo:

SOLARdens: gruppo ibrido solare termico per interno ed esterno, che sfrutta l’energia del sole per produrre acqua calda sanitaria e riscaldare gli ambienti. I suoi principali componenti sono una caldaia a condensazione da 15 a 34 kW, un serbatoio di acqua tecnica da 200 litri ed un gruppo di circolazione e centralina solare;
HPdens: gruppo ibrido aerotermico per interno ed esterno, perfetto dove non è possibile installare i pannelli solari. I suoi principali componenti sono una caldaia a condensazione da 15 a 34 kW, un serbatoio di acqua tecnica da 150 litri ed una pompa di calore monoblocco integrata da 2,58 kW;
SOLARfryo: gruppo ibrido aerotermico per interno ed esterno, in grado di riscaldare, raffrescare e produrre acqua calda sanitaria. I suoi principali componenti sono una caldaia a condensazione da 15 a 34 kW, un serbatoio di acqua tecnica da 150 litri ed una pompa di calore aria/acqua da 5,7 o 9 kW.

Fra i tratti distintivi di questi prodotti, sottolineiamo l’importanza del serbatoio in acciaio inox di acqua tecnica di tipo Puffer, riscaldato solo dalle energie rinnovabili, all’interno del quale sono presenti due differenti scambiatori a serpentino: il primo, per trasmettere calore, il secondo (lungo ben 22 metri e di 22 mm di diametro), posto nella parte superiore, per produrre l’acqua calda sanitaria istantaneamente. Tale soluzione consente, quindi, di evitare i cicli antilegionella (vantaggio da non sottovalutare), in quanto l’acqua rimane sempre priva di batteri, non essendo a contatto con nient’altro; vengono, così, abbattuti i costi che sarebbero necessari per eseguire il ciclo di sanificazione.

www.cosmogas.com