Chiller condensati ad aria e acqua con compressori inverter

Daikin Italy annuncia la nuova generazione di Chiller condensati ad aria e acqua con compressori inverter utilizzanti R-1234ze(E). La gamma condensata ad aria (TZ) sarà disponibile con capacità in raffreddamento compresa tra 130 kW e 830 kW mentre quella condensata ad acqua (VZ) con capacità tra 340 kW e 1600 kW.

Combinare un refrigerante a basso GWP quale l’R-1234ze(E) con un compressore a vite consente di raggiungere efficienze superiori rispetto alle attuali gamme, offrendo l’opportunità di limitare l’impronta ambientale di tali soluzioni. L’R-1234ze(E) è un refrigerante appartenente alla famiglia delle hydro fluoro olefine (HFO), con ODP uguale a zero GWP pari a 7 (secondo IPCC Fourth Assessment Report) o inferiore a 1 (secondo il IPCC Fifth Assessment Report).

Entrambe le nuove gamme saranno equipaggiate con i compressori Daikin mono vite dotati della tecnologia VVR (Variable Volume Ratio) e Inverter integrato. L’Inverter consente di modulare la capacità erogata dal compressore con la massima efficienza mentre il VVR consente un perfetto adattamento del suo funzionamento in ogni condizione di temperatura. Un cassetto a scorrimento ottimizza la pressione di scarico per ottimizzarla in relazione alla pressione di condensazione. In questo modo il refrigerante viene compresso ad un livello di pressione tale da minimizzare le perdite di pressione se confrontate con un compressore a rapporto di compressione costante. Inverter e VVR lavorano in sinergia con l’obiettivo di ottimizzare l’efficienza del compressore in ogni condizione di funzionamento.

Sia l’attuale gamma a R-134a che la futura a R-1234ze(E) sono in linea con i livelli di efficienza energetica richiesti dalla direttiva Ecodesign per il 2021. La gamma con R-134a resterà in produzione anche dopo l’introduzione di quella con R-1234ze(E). Questo consentirà una graduale transizione verso refrigeranti a basso GWP così come richiesto dalla direttiva F-Gas e dal relativo schema di “phase down” degli HFC.

Per ciò che riguarda la scelta di refrigeranti, Daikin – che ha competenza sia nell’impiego di refrigeranti sintetici (HFC e HFO) che in quelli naturali quali ammoniaca, CO2 e idrocarburi – ritiene che sia necessario utilizzare diversi refrigeranti in diverse applicazioni.

www.daikin.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.