Documenti Trump: il giudice concede la richiesta del “maestro speciale” di rivedere gli oggetti sequestrati a Mar-a-Lago

La decisione del giudice distrettuale nominato da Trump Eileen Cannon è stata una vittoria significativa per l’ex presidente.

“In funzione della precedente posizione dell’attore come presidente degli Stati Uniti, lo stigma associato al possesso materiale è in una lega a sé stante”, ha scritto Cannon. “Un futuro atto d’accusa comporterebbe un danno reputazionale di ordine decisamente diverso rispetto a qualsiasi importo basato sulla proprietà da recuperare”.

Cannon ha ordinato che un avvocato di terze parti esterno al governo fosse chiamato a esaminare i materiali prelevati dalla casa e dal resort di Trump in Florida. Impedisce inoltre al Dipartimento di Giustizia di continuare la revisione degli oggetti sequestrati a Mar-a-Lago “fino alla conclusione di una revisione magistrale speciale o di un’ulteriore ordinanza del tribunale”.

Entrambe le parti hanno tempo fino a venerdì per nominare un candidato al master speciale e i loro compiti specifici.

Gli avvocati di Trump hanno sostenuto che è necessario un maestro speciale perché non si fidano del Dipartimento di Giustizia per identificare ragionevolmente materiale privilegiato che dovrebbe essere escluso da un’indagine penale in corso.

I pubblici ministeri federali appellano la decisione.

Il Dipartimento di Giustizia ha affermato che la sua “squadra di filtraggio” ha già completato una revisione dei documenti di Mar-a-Lago e ha trovato una piccola serie di documenti privilegiati avvocato-cliente.

Il giudice ha affermato che il comandante speciale avrebbe il compito di riesaminare “beni sequestrati per oggetti personali e documenti e privilegi materiali soggetti a pretese di avvocato-cliente e/o privilegio amministrativo”.

Tuttavia, le revisioni della classificazione e le valutazioni dell’intelligence condotte dall’Ufficio del direttore dell’intelligence nazionale potranno continuare.

Il giudice afferma che l’FBI ha ottenuto informazioni mediche e fiscali su Trump durante la ricerca

Il Dipartimento di Giustizia ha anche ottenuto un “reporter fiscale” e documenti medici durante la perquisizione, che sono sigillati secondo il rapporto del comitato per i privilegi, ma Cannon ha descritto lunedì.

READ  Biden nega il resoconto saudita del dibattito sull'omicidio di Khashoggi

Cannon ha osservato che i pubblici ministeri del Dipartimento di Giustizia hanno ammesso di averne sequestrati alcuni.[p]Effetti personali” senza valore probatorio, nonché 500 pagine di materiale soggetto a privilegio avvocato-cliente.

Ha scritto che “l’interesse personale e la necessità di Trump per la proprietà sequestrata” era un motivo per pronunciarsi a favore delle richieste speciali del padrone di Trump.

Cannon ha anche affermato che il rapporto del Privilege Review Panel “ha presentato materiale che è stato divulgato ai membri della squadra investigativa in almeno due casi, che è stato poi presentato al Privilege Review Panel”.

“Questi eventi da soli, anche se del tutto involontari, sollevano interrogativi sull’adeguatezza del filtro”, ha scritto.

Termine ultimo di venerdì per Trump, DOJ, per proporre un candidato magistrale speciale

Cannon ha fissato una scadenza di venerdì per gli avvocati di Trump e gli avvocati del Dipartimento di Giustizia per negoziare i “doveri e limitazioni” del maestro speciale e presentare un elenco di potenziali candidati per ricoprire il ruolo.

Vuole che entrambe le parti propongano un programma per una revisione speciale del maestro e descrivano come quella persona sarà compensata per il suo lavoro.

William Barr della Fox afferma che non c'è motivo legittimo per avere documenti classificati a Mar-a-Lago e Trump sospetta la declassificazione

“I dettagli esatti e le dinamiche di questo processo di revisione saranno determinati rapidamente dopo aver ricevuto le proposte delle parti”, ha scritto Cannon.

Se le due parti non sono d’accordo sui parametri per il futuro maestro speciale, devono spiegare le differenze negli atti giudiziari.

Questa storia si sta diffondendo e verrà aggiornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.