I federali hanno sequestrato quasi 700 milioni di dollari dal fondatore di FTX Bankman-Fried

20 gennaio (Reuters) – I pubblici ministeri federali hanno sequestrato beni per quasi 700 milioni di dollari dal fondatore di FTX Sam Bankman-Fried a gennaio, per lo più sotto forma di azioni Robinhood, secondo un deposito del tribunale mostrato venerdì.

Bankman-Fried, che è stato accusato di aver rubato miliardi di dollari ai clienti FTX per ripagare i prestiti presi dal suo hedge fund incentrato sulle criptovalute, si è dichiarato non colpevole di accuse di frode. Dovrà affrontare il processo a ottobre.

Il Dipartimento di Giustizia ha rivelato il sequestro delle azioni di Robinhood all’inizio di questo mese, ma venerdì ha fornito un elenco completo dei beni sequestrati, inclusi contanti detenuti in varie banche e beni depositati nell’exchange di criptovalute Finance.

La proprietà delle azioni di Robinhood sequestrate, per un valore di circa 525 milioni di dollari, è oggetto di una disputa tra Bankman-Fried, FTX e il prestatore di criptovalute in bancarotta BlockFi.

L’ultimo sequestro di beni annunciato dal DOJ è avvenuto giovedì, quando i pubblici ministeri hanno sequestrato 94,5 milioni di dollari da un conto presso Silvergate Bank associato a FTX Digital Markets, una sussidiaria di FTX alle Bahamas. Il Dipartimento di Giustizia ha sequestrato più di 7 milioni di dollari da Bankman-Fried e altri conti Silvergate associati a FTX.

Il Dipartimento di Giustizia aveva precedentemente sequestrato quasi 50 milioni di dollari dal conto di FTX Digital Markets presso Moonstone Bank, una piccola banca nello stato di Washington.

Il Dipartimento di Giustizia ha affermato che le attività in tre conti Binance collegati a Bankman-Fried sono soggette a confisca penale, ma non ha fornito una stima del valore dei conti.

READ  Boris Johnson ha visitato Kiev nel Giorno dell'Indipendenza dell'Ucraina

Dichiarazione di Dietrich Knauth; Montaggio di Nolene Walter e Daniel Wallis

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.