I futures Dow salgono di oltre 800 punti dopo che il rapporto sull’inflazione di ottobre è stato più leggero del previsto

Giovedì i futures azionari sono aumentati dopo che una lettura sui prezzi al consumo di ottobre ha fatto sperare che l’inflazione avesse raggiunto il picco.

I future legati alla media industriale del Dow Jones sono aumentati di 844 punti, ovvero del 2,6%. I futures S&P 500 sono aumentati del 3%, mentre i futures Nasdaq 100 sono aumentati di oltre il 3,7%.

L’indice dei prezzi al consumo, il costo generalizzato di beni e servizi, In aumento solo dello 0,4% 7,7% per il mese e un anno fa. Questo è stato il suo aumento annuale più piccolo da gennaio. Secondo Dow Jones, gli economisti prevedono aumenti compresi tra lo 0,6% e il 7,9%. Escludendo i costi volatili di cibo ed energia, il cosiddetto CPI core è aumentato dello 0,3% su base mensile e del 6,3% su base annua, meno del previsto.

“Dimostra certamente quanto siano importanti, interessati e disposti i mercati a funzionare in base all’IPC se si ottiene aiuto qui”, ha affermato John Briggs di NatWest. “Solleva solo l’idea di un picco di inflazione, un picco della Fed… la Fed rallenterà e raggiungerà il picco piuttosto che aumentare in modo aggressivo di 75 punti base alla volta”.

Rendimenti del Tesoro Il CBI è caduto dopo il rapporto, il rendimento del Tesoro a 10 anni è sceso di oltre 18 punti base al 3,946%, scendendo al di sotto del livello chiave del 4%. Il rendimento dei Treasury a 2 anni è sceso di oltre 23 punti base al 4,395%.

I titoli tecnologici, che sono stati duramente colpiti quest’anno dall’aumento dell’inflazione e dei tassi, hanno guadagnato negli scambi pre-mercato. Nvidia e Tesla sono aumentate di oltre il 5%. I venditori sono aumentati del 4%. Apple ha guadagnato il 3%.

READ  Aaron Judge è il tifoso di Dallas che detiene il record di palla da fuoricampo

Le azioni di semiconduttori sono aumentate grazie alle azioni di Lamm Research, KLA e Applied Materials sono aumentate di oltre il 5% ciascuna.

Questo è un Una giornata di sconfitte Il Dow è sceso di 646,89 punti, ovvero dell’1,95%. Il Nasdaq Composite e l’S&P 500 sono scesi rispettivamente di quasi il 2,5% e di circa il 2,1%.

Il calo arriva in mezzo all’incertezza derivante dalle elezioni di medio termine negli Stati Uniti. Il mercato sperava che martedì i repubblicani avrebbero preso il controllo schiacciante della Camera e del Senato, uno scenario che avrebbe posto le basi per Washington, DC, ma invece, le gare chiave del Senato in Arizona, Georgia e Nevada sono fortemente contestate. In effetti, la corsa al Senato tra l’incumbent democratico Raphael Warnock e Herschel Walker Vai per la corsa di dicembre.

I problemi delle azioni sono peggiorati mercoledì dopo che lo scambio di criptovalute Finance ha detto Rinvia i piani per acquisire il suo rivale FTX. Ha trascinato l’industria tecnologica BitcoinUltimo prezzo visto nel 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.