I lavoratori Apple nel negozio del Maryland votano per sindacalizzare, prima volta negli Stati Uniti

18 giugno (Reuters) – Apple Inc (AAPL.O) I lavoratori del Maryland hanno votato sabato per aderire a un sindacato, diventando i primi dipendenti al dettaglio di società tecnologiche sindacali negli Stati Uniti.

Il sindacato afferma che più di 100 lavoratori a Dawson, vicino a Baltimora, hanno “votato in modo schiacciante per entrare a far parte dell’Associazione internazionale dei macchinisti e dei lavoratori aerospaziali”. Sito web.

I lavoratori locali hanno formato una coalizione di lavoratori della vendita al dettaglio organizzata e hanno scritto in una lettera che “hanno il sostegno della maggior parte dei nostri colleghi”. Lettera Al CEO di Apple Tim Cook.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

“Non dovrebbe andare contro la nostra amministrazione o creare conflitti”, hanno scritto.

Questo grafico preso il 1 marzo 2022 ha il logo Apple su di esso. REUTERS / Dado Ruvic / Illustrazione

Una portavoce di Apple che ha risposto a una richiesta di commento di Reuters ha dichiarato in un’e-mail che la società “non aveva nulla da aggiungere in questo momento”.

Gli sforzi sindacali stanno guadagnando slancio in alcune grandi aziende statunitensi, tra cui Amazon.com Inc (AMZN.O) E Starbucks Corp. (SBUX.O). leggi di più

I lavoratori Apple ad Atlanta si sono ritirati il ​​mese scorso affermando di essere stati intimiditi nel tentativo di unirsi al sindacato.

Alcuni dipendenti Apple attuali ed ex hanno iniziato a criticare le condizioni di lavoro online dell’azienda lo scorso anno utilizzando l’hashtag #AppleToo.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Rapporto di Jaiveer Singh Shekhawat a Bangalore; Montaggio: William Mallard

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

READ  Oh schiocco! Le azioni dei social media perdono miliardi dopo l'avviso dei genitori di Snapchat

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.