I manifestanti infuriati per la recessione economica in Sri Lanka hanno assediato il Palazzo Presidenziale

  • Migliaia di manifestanti hanno assediato il palazzo presidenziale e l’ufficio
  • Irritati dalla crisi economica, i manifestanti hanno chiesto le dimissioni del presidente
  • Il premier chiede una riunione d’emergenza dei leader di partito
  • Almeno 39 persone sono rimaste ferite nella protesta

COLOMBO, 9 luglio (Reuters) – Migliaia di manifestanti hanno assediato sabato la residenza ufficiale del presidente e il suo segretariato nella capitale commerciale dello Sri Lanka, Colombo, in mesi di crescente rabbia pubblica per la peggiore crisi economica del Paese degli ultimi sette decenni.

Alcuni manifestanti, portando bandiere e foulard dello Sri Lanka, sono entrati nella residenza del presidente, come hanno mostrato le riprese video del canale televisivo locale NewsFirst.

Le riprese televisive hanno mostrato migliaia di persone che hanno sfondato le porte del Segretariato Presidenziale e del Ministero delle Finanze sul lungomare, luogo di sit-in da mesi.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

L’esercito e la polizia in entrambi i luoghi non sono stati in grado di controllare la folla mentre hanno lanciato slogan chiedendo le dimissioni del presidente Gotabaya Rajapaksa.

Due fonti del ministero della Difesa hanno affermato che il presidente Rajapaksa è stato rimosso dalla residenza ufficiale venerdì per la sua sicurezza in vista di una manifestazione prevista per il fine settimana.

Il primo ministro Ranil Wickremesinghe ha convocato sabato una riunione di emergenza dei leader del partito per discutere la situazione e raggiungere una rapida soluzione, secondo una dichiarazione del suo ufficio.

Ha chiesto al Presidente di convocare il Parlamento.

Una fonte del governo ha detto a Reuters che anche Wickremesinghe era stato spostato in un luogo sicuro.

READ  Le azioni iniziano a settembre mentre i mercati vannocillano per le preoccupazioni sull'inflazione

Un live streaming di Facebook dall’interno della residenza del presidente ha mostrato centinaia di manifestanti, alcuni drappeggiati con bandiere, rannicchiati in stanze e corridoi, che cantavano slogan anti-Rajapakse.

Le riprese video dei manifestanti in piedi nella piscina all’interno della residenza del presidente e di alcuni che fanno il bagno sono diventate virali sui social media.

Centinaia hanno macinato sui terreni fuori dall’edificio imbiancato di epoca coloniale. Nessun funzionario della sicurezza è stato visto.

Fonti ospedaliere hanno riferito a Reuters che almeno 39 persone, inclusi due poliziotti, sono rimaste ferite nelle proteste e ricoverate in ospedale.

Crollo economico

L’isola di 22 milioni di persone sta lottando per una grave carenza di valuta estera che ha limitato le importazioni essenziali di carburante, cibo e medicine ed è impantanata nella sua peggiore crisi economica dall’indipendenza nel 1948.

L’aumento dell’inflazione, che ha toccato il record del 54,6% a giugno e dovrebbe raggiungere il 70% nei prossimi mesi, ha messo a dura prova la popolazione.

L’instabilità politica potrebbe minare i colloqui dello Sri Lanka con il Fondo monetario internazionale per ottenere un salvataggio di 3 miliardi di dollari, ristrutturare parte del debito estero e raccogliere fondi da fonti multilaterali e bilaterali per alleviare la siccità del dollaro. leggi di più

La crisi arriva dopo che il COVID-19 ha colpito l’economia basata sul turismo e ridotto le rimesse dei lavoratori stranieri, ed è stata aggravata dall’enorme debito pubblico che ha devastato l’anno scorso, dall’impennata dei prezzi del petrolio e dal divieto di importazione di fertilizzanti chimici. Agricoltura. Il divieto sui fertilizzanti è stato ritirato a novembre dello scorso anno.

Tuttavia, molti incolpano la caduta del paese sulla cattiva gestione economica del presidente Rajapaksa. Da marzo massicce proteste pacifiche hanno chiesto le sue dimissioni.

READ  Mats vs. Punteggio di Padres: San Diego colpisce quattro homer su Max Scherzer per battere New York

Migliaia di persone si sono radunate all’interno del distretto governativo di Colombo, cantando slogan contro il presidente e liberando diverse barricate della polizia per raggiungere la casa di Rajapaksa, ha detto un testimone della Reuters.

La polizia ha sparato in aria ma non è riuscita a impedire alla folla inferocita di circondare la residenza presidenziale, ha detto il testimone.

La Reuters non ha potuto confermare immediatamente dove si trovasse il presidente.

I manifestanti sono arrivati ​​a Colombo su autobus, treni e camion da varie parti del Paese per protestare contro l’incapacità del governo di proteggerli dalla rovina economica nonostante la grave carenza di carburante che ha bloccato i servizi di trasporto.

Il malcontento è peggiorato nelle ultime settimane quando il paese a corto di liquidità ha interrotto le esportazioni di carburante, forzato la chiusura delle scuole e razionato benzina e diesel per i servizi essenziali. leggi di più

Sampath Perera, un pescatore di 37 anni, si è unito alla protesta su un autobus sovraffollato proveniente dalla città costiera di Negombo, 45 km (30 miglia) a nord di Colombo.

“Abbiamo ripetutamente detto a Kota di tornare a casa, ma è ancora aggrappato al potere. Non ci fermeremo finché non ci ascolterà”, ha detto Perera.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Segnalato da Uditha Jayasinghe, Devajyot Ghosh; Montaggio di Rupam Jain, William Mallard e Sri Navaratnam

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.