I medici sostituiscono le orecchie delle cellule umane create da una stampante 3D

Il paziente, originario del Messico, è nato con microdia, che è un raro difetto congenito che fa sì che il lobo dell’orecchio o la parte esterna dell’orecchio diventino piccoli e disallineati (che possono compromettere la capacità dell’orecchio di sentire). Attraverso ulteriori ricerche, i dirigenti dell’azienda hanno affermato che la tecnologia potrebbe essere utilizzata per creare una serie di parti del corpo sostitutive, inclusi tessuti ricostruttivi per dischi spinali, naso, menisco del ginocchio, cuffia dei rotatori e nodulectomie. Inoltre, sulla strada, hanno affermato, la stampa 3D potrebbe creare organi vitali più complessi come fegato, reni e pancreas.

“È così eccitante, a volte ho solo bisogno di calmarmi un po’”, ha detto il dottor Arturo Bonilla, chirurgo pediatrico per il restauro dell’orecchio a San Antonio. Il processo è stato finanziato da 3DBio Therapeutics, ma il dottor Bonila non ha alcuna partecipazione finanziaria nell’azienda. “Se tutto va come previsto, rivoluzionerà il modo in cui viene fatto”, ha affermato.

James Idritis, che dirige il laboratorio di ingegneria biologica spinale presso l’Icon School of Medicine del Monte Sinai, ha affermato che altri impianti di tessuto stampato erano in cantiere, ma non sapeva che altri prodotti sarebbero stati testati nella sperimentazione clinica.

“Gli impianti auricolari 3-D sono la fonte del concetto per valutare la biocompatibilità, l’adattamento e il mantenimento della forma nelle popolazioni viventi”, ha affermato il dott. Idritis.

Tuttavia, il dottor Feinberg della Carnegie Mellon ha affermato che la parte esterna dell’orecchio è un accessorio relativamente semplice che è più estetico che funzionale. Ha avvertito che il percorso verso organi solidi come fegato, reni, cuore e polmoni era ancora lungo. “Passare da un orecchio a un disco spinale è un grande salto, ma è molto realistico se si ottiene l’orecchio”, ha detto.

READ  Esclusivo: Sentendosi "molto male" per l'economia, Musk vuole tagliare il 10% dei posti di lavoro di Tesla

Il processo di produzione della stampa 3D produce materiale solido e tridimensionale da un modello digitale. La tecnologia di solito prevede una stampante controllata da computer che deposita il materiale in strati sottili per creare una forma precisa dell’oggetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.