I membri del Congresso degli Stati Uniti arrivano a Taiwan tra le tensioni in Cina

TAIPEI/WASHINGTON, 14 ago (Reuters) – Una delegazione di legislatori statunitensi è arrivata domenica a Taiwan per una visita di due giorni per incontrare il presidente Tsai Ing-wen, la seconda delegazione di alto livello a visitare il Paese tra le tensioni militari. Tra l’isola di Swarajya e la Cina.

Pechino, che rivendica Taiwan come proprio territorio, ha tenuto esercitazioni militari in tutta l’isola dalla visita della presidente della Camera degli Stati Uniti Nancy Pelosi a Taipei all’inizio di agosto.

La Cina rivendica da tempo la sovranità sull’isola. Il governo di Taiwan respinge le affermazioni della Cina e afferma che la popolazione dell’isola dovrebbe decidere il suo futuro.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

I quattro legislatori della Camera sono stati accompagnati nell’ambito di una visita più ampia nella regione indo-pacifica guidata dal senatore Ed Markey, l’ambasciatore de facto degli Stati Uniti a Taipei.

L’ufficio presidenziale di Taiwan ha detto che la squadra si incontrerà con Tsai lunedì mattina.

“Markey guida una delegazione che dimostrerà ancora una volta il fermo sostegno del Congresso degli Stati Uniti a Taiwan, soprattutto in un momento in cui la Cina sta aumentando le tensioni attraverso esercitazioni militari nello Stretto di Taiwan e nella regione”, si legge in una nota.

Markey presiede la sottocommissione per le relazioni estere del Senato per le relazioni estere dell’Asia orientale, del Pacifico e della sicurezza informatica internazionale. La visita è stata copresieduta dal rappresentante John Karamendi e dal rappresentante Don Beyer della Task Force del Congresso sulle armi nucleari e il controllo degli armamenti.

L’ambasciata cinese a Washington ha affermato domenica che “i membri del Congresso degli Stati Uniti dovrebbero agire in conformità con la politica della Cina unica del governo degli Stati Uniti” e ha affermato che la recente visita del Congresso “dimostra ancora una volta che gli Stati Uniti non vogliono vedere stabilità in tutto il Stretto di Taiwan”. E non è stato fatto alcun tentativo di provocare un conflitto tra le due parti e di interferire negli affari interni della Cina”.

READ  Un incendio vicino a Castaic ha chiuso l'autostrada 5 in mezzo a un caldo a tre cifre

Un portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale della Casa Bianca ha affermato che i membri del Congresso hanno visitato Taiwan per decenni e continueranno a farlo, affermando che tali visite sono coerenti con la politica di lunga data degli Stati Uniti della Cina unica.

In base a tale politica, gli Stati Uniti intrattengono relazioni diplomatiche ufficiali con Pechino, non con Taiwan. Tuttavia, Washington non ha preso posizione sul fatto che Pechino abbia la sovranità su Taiwan ed è vincolata dalla legge statunitense a fornire a Taiwan i mezzi per difendersi.

I legislatori di Taiwan “riaffermeranno il sostegno dell’America a Taiwan attraverso il Taiwan Relations Act, i partenariati USA-Cina e i Six Pledges, e promuoveranno la stabilità e la pace attraverso lo Stretto di Taiwan”, ha affermato l’ufficio di Markey.

“Interessi condivisi”

“Il team incontrerà leader eletti e membri del settore privato per discutere di interessi condivisi, inclusa la riduzione delle tensioni nello Stretto di Taiwan e l’espansione della cooperazione economica, compresi gli investimenti nei semiconduttori”, ha affermato l’ufficio di Markey.

La delegazione si è fermata in Corea del Sud, dove Margie ha incontrato il presidente sudcoreano Yoon Suk-yeol.

Il Ministero degli Affari Esteri di Taiwan ha rilasciato le immagini dei quattro legislatori che si sono incontrati all’aeroporto di Changshan, nel centro di Taipei, su un jet da trasporto dell’aeronautica americana mentre arrivavano all’aeroporto internazionale Marquis Dayuan.

“Si incontreranno con alti leader taiwanesi per discutere delle relazioni USA-Taiwan, della sicurezza regionale, del commercio e degli investimenti, delle catene di approvvigionamento globali, del cambiamento climatico e di altre questioni significative di reciproco interesse”, ha affermato l’ambasciata statunitense.

Sebbene le esercitazioni della Cina intorno a Taiwan siano diminuite, sta ancora conducendo operazioni militari.

READ  La perturbazione tropicale mostra la migliore ambientazione sui Caraibi; Pronostico che la tempesta tropicale si trasformerà presto in un pony: Orlando Sentinel

Undici aerei militari cinesi hanno attraversato la linea mediana dello Stretto di Taiwan ed sono entrati nella zona di difesa aerea di Taiwan domenica, ha affermato il ministero della Difesa di Taiwan. Leggi di più Tredici voli hanno attraversato lo stretto sabato, ha detto il ministero. leggi di più

Funzionari statunitensi hanno affermato che Pechino ha “reagito in modo esagerato” alla visita di Pelosi e l’ha usata come pretesto per cambiare lo status quo nello Stretto di Taiwan. leggi di più

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Reportage di Ben Blanchard e David Shepherdson e Michael Martina a Washington, a cura di Shanghai Newsroom; Montaggio: Kirsten Donovan, Nick McPhee, Grant McCool e Diane Croft

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.