Il CEO di Twitter Musk afferma che gli utenti sono sempre connessi, citando aspetti di “ogni azione”.

(Reuters) – L’amministratore delegato di Twitter Inc, Elon Musk, ha affermato che le iscrizioni di nuovi utenti alla piattaforma di social media sono ai “massimi storici” mentre combatte gli inserzionisti e gli utenti che fuggono su altre piattaforme a causa di preoccupazioni sulla verifica e sull’odio. Discorso.

Musk ha dichiarato in un tweet di sabato scorso che gli ultimi sette giorni fino al 16 novembre hanno registrato una media di oltre due milioni di registrazioni al giorno, un aumento del 66% rispetto alla stessa settimana del 2021.

Negli ultimi sette giorni fino al 15 novembre, i minuti attivi degli utenti hanno registrato una media record di 8 miliardi di minuti attivi al giorno, un aumento del 30% rispetto alla stessa settimana dell’anno scorso, ha affermato.

Rispetto a ottobre dello scorso anno, la rappresentazione di incitamento all’odio è diminuita a partire dal 13 novembre.

Secondo Musk, le imitazioni sulla piattaforma sono aumentate all’inizio di questo mese prima e dopo il lancio di Twitter Blue.

Musk, che gestisce anche la società spaziale SpaceX, la startup di chip cerebrali Neuralink e la società di tunneling Boring, ha affermato che l’acquisto di Twitter accelererebbe la sua ambizione di creare una “app per tutto” chiamata X.

“Twitter 2.0 The Everything App” di Musk includerà funzionalità come messaggi diretti crittografati (TM), tweet di lunga durata e pagamenti, afferma il tweet.

In un altro tweet all’inizio di domenica, Musk ha dichiarato: “Il percorso di Twitter per superare il miliardo di utenti mensili in 12-18 mesi”.

Gli inserzionisti su Twitter, inclusi giganti come General Motors, Mondelez International e Volkswagen AG, hanno sospeso gli annunci sulla piattaforma mentre combattono contro il nuovo capo.

READ  Reazioni della classifica dei playoff del college football: LSU sopravvalutato, Tennessee sottovalutato nella Top 25 finale

Musk ha affermato che Twitter stava registrando un “enorme calo delle entrate” a causa del respingimento degli inserzionisti, incolpando una coalizione di gruppi per i diritti civili che hanno esercitato pressioni sui principali inserzionisti della piattaforma affinché agissero se non proteggessero le classificazioni dei contenuti.

Gli attivisti stanno esortando gli inserzionisti di Twitter a rilasciare dichiarazioni sul ritiro dei loro annunci dalla piattaforma dei social media dopo che Musk ha revocato il divieto dei tweet dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

Si ritiene che centinaia di dipendenti di Twitter abbiano lasciato l’azienda assediata, in seguito all’ultimatum di Musk secondo cui i dipendenti devono registrare “lunghe ore ad alta intensità” o andarsene.

L’azienda ha licenziato metà della sua forza lavoro a novembre, eliminando i team responsabili delle comunicazioni, del controllo dei contenuti, dei diritti umani e dell’etica dell’apprendimento automatico, nonché alcuni team di prodotti e ingegneri.

(Segnalazione di Juby Babu a Bangalore; Montaggio di Kim Gogle)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.