Il procuratore distrettuale di Los Angeles George Gascon non è riuscito ad arrivare alle urne in uno sforzo di richiamo

Il tentativo di richiamare il procuratore distrettuale della contea di Los Angeles George Gascon non è riuscito a raccogliere le firme necessarie per mettere la misura in votazione, ha annunciato lunedì l’ufficio del cancelliere della contea.

I sostenitori hanno presentato 715.833 firme, di cui 520.050 sono state ritenute valide, ha affermato il Los Angeles County Recorder/County Clerk in un comunicato stampa.

Quasi 200.000 sono stati respinti.

La petizione necessitava di 566.857 firme valide per qualificarsi per il ballottaggio di revoca.

Gascon è stato eletto nel 2020 con la promessa di riformare il sistema di giustizia penale della contea. Da quando è entrato in carica, dice, i minorenni non sono più accusati di adulti, le riforme delle condanne portano all’incarcerazione di massa e la cauzione in contanti per crimini non violenti è terminata. Anche i reati legati all’abuso di sostanze e alla malattia mentale vengono deviati dal sistema di giustizia penale.

Gli organizzatori del richiamo sostengono che le politiche di Gascon hanno favorito gli imputati e contribuito a un aumento della criminalità nella contea di Los Angeles.

Riepilogo delle firme non valide (registratore-registratore della contea di Los Angeles/impiegato della contea):

  • Non registrati: 88.464
  • Numero massimo di firme (copia): 43.593
  • Indirizzo diverso: 32.187
  • Firma non abbinata: 9.490
  • Annullato: 7.344
  • Indirizzo fuori distretto: 5.374
  • Altri: 9.331

I sostenitori dello sforzo di richiamo hanno la possibilità di esaminare le firme della petizione.

READ  La Banca nazionale svizzera alza i tassi di interesse di mezzo punto, il franco aumenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.