Ishan Wahi: gli Stati Uniti incriminano l’ex manager di Coinbase nel primo caso di insider trading di criptovalute



Reuters

L’ex product manager di Coinbase Global e altri due sono stati accusati di frode telematica nel primo caso di insider trading. CriptovalutaLo hanno detto giovedì gli avvocati statunitensi a Manhattan.

Ishan Wahi, un product manager presso l’exchange di criptovalute, e suo fratello Nikhil Wahi sono stati arrestati giovedì a Seattle e dovrebbero presentarsi alla corte federale lì più tardi quel giorno.

Loro e un terzo imputato, il loro amico Sameer Ramani, devono affrontare le relative accuse civili della US Securities and Exchange Commission. Ramani è in fuga.

Il 32enne Ishan Wahi ha condiviso informazioni riservate sui prossimi annunci di nuove risorse di criptovaluta che consentiranno agli utenti di Coinbase di fare trading attraverso il suo scambio.

I pubblici ministeri hanno affermato che Nikhil Wahi, 26 anni, e Ramani, 33 anni, avrebbero utilizzato i portafogli blockchain di Ethereum per acquisire asset, scambiando almeno 14 volte prima degli annunci di Coinbase nel giugno 2021 e nell’aprile 2022, realizzando almeno $ 1,5 milioni di guadagni illegali.

“La frode è una frode, indipendentemente dal fatto che avvenga sulla blockchain o a Wall Street”, ha affermato in una nota il procuratore degli Stati Uniti Damian Williams a Manhattan.

I pubblici ministeri hanno anche affermato che Ishan Wahi ha acquistato un biglietto aereo di sola andata per l’India dopo che il direttore della sicurezza di Coinbase lo ha convocato nell’ufficio della compagnia di Seattle per un incontro. Le forze dell’ordine hanno bloccato l’imbarco del volo del 16 maggio, hanno affermato i pubblici ministeri.

L’avvocato di Ishaan Wahi, Andrew St. Laurent, ha rifiutato di commentare. Un avvocato di Nikhil Wahi non ha risposto immediatamente alle richieste di commento. Non è stato possibile identificare immediatamente l’avvocato di Ramani.

Philip Martin, chief security officer di Coinbase, ha affermato che la società ha condiviso i risultati di un’indagine interna sul commercio con gli avvocati.

“Ci impegniamo a fare la nostra parte per garantire che tutti i partecipanti al mercato abbiano accesso alle stesse informazioni”, ha scritto Martin su Twitter.

Il mese scorso, i pubblici ministeri federali di Manhattan hanno accusato un ex product manager di OpenSea, il più grande mercato online di token fiat, di insider trading in quello che i pubblici ministeri hanno descritto come il primo caso che coinvolge risorse digitali.

READ  Risultati primari da Georgia, Alabama, Virginia e DC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.