La poliomielite è stata trovata nelle acque reflue di New York City, affermano i funzionari sanitari, indicando la diffusione del virus

Il commissario per la salute di New York, la dott.ssa Mary D. Bassett

Andy Katz | Pacifico stampa | Razzo di luce | Belle foto

La poliomielite è stata diagnosticata a New York City, hanno detto venerdì i funzionari sanitari, indicando la circolazione locale del virus.

Il commissario per la salute dello Stato di New York, il dott. Mary Bassett ha detto che i risultati erano allarmanti. Bassett ha affermato che i funzionari sanitari locali e federali stanno valutando attivamente fino a che punto si è diffusa la polio nella città e nello stato di New York.

“Anche se viene identificato ogni caso di poliomielite paralitica, centinaia di altri potrebbero non essere diagnosticati”, ha detto Bassett.Il modo migliore per mantenere adulti e bambini liberi dalla poliomielite è attraverso un’immunizzazione sicura ed efficace”.

La poliomielite può causare una paralisi permanente delle mani e dei piedi e in alcuni casi la morte. I funzionari sanitari hanno chiesto la vaccinazione immediata di coloro che non sono stati vaccinati.

Le vaccinazioni di routine tra i bambini di New York sono diminuite dal 2019, aumentando il rischio di infezioni, affermano i funzionari sanitari. Circa il 14% dei bambini di età compresa tra 6 mesi e 5 anni a New York City non ha completato la serie di vaccini contro la poliomielite, il che significa che non sono completamente protetti dal virus.

Complessivamente, l’86% dei bambini di età pari o inferiore a 5 anni a New York City è completamente vaccinato contro la poliomielite, secondo i funzionari sanitari. Ma in alcuni quartieri della città meno del 70% dei bambini di questa fascia di età è in regola con le vaccinazioni, mettendo i bambini di queste comunità a maggior rischio di contrarre la poliomielite.

READ  Una misura di voto per l'aborto nel Michigan andrà agli elettori a novembre

Questa è una notizia dell’ultima ora. Controlla di nuovo per gli aggiornamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.