La Trump Organization è pronta a chiamare bugiardo l’ex capo mentre iniziano le indagini sulla frode fiscale

NEW YORK, 24 ottobre (Reuters) – La selezione della giuria nel processo per frode fiscale della società dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump è iniziata lunedì, con la Trump Organization pronta ad accusare il suo chief financial officer di lunga data di aver mentito in un caso che accusava l’azienda. Fornire vantaggi “off the books” a determinati dirigenti senior.

Il procedimento penale nel tribunale dello stato di New York è uno dei crescenti problemi legali di Trump poiché considera un’altra corsa alla presidenza nel 2024. L’ufficio del procuratore distrettuale di Manhattan lo scorso anno ha incriminato l’omonima società immobiliare di Trump e Alan Weiselberg. -Capo dell’ufficio finanziario.

Weiselberg si è dichiarato colpevole ad agosto per aver aiutato la società a frodare le autorità fiscali per oltre 15 anni. Accordo Con gli avvocati che dovrebbe testimoniare in questo processo. Le accuse di cui Weiselberg si è dichiarato colpevole includevano furto aggravato e frode fiscale, e ha ammesso di aver nascosto 1,76 milioni di dollari di reddito.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Weiselberg, considerato il testimone principale dell’accusa, testimonierà insieme al controllore della compagnia Jeffrey McKenney.

Susan Nechels, un avvocato della Trump Organization, ha dichiarato in un’audizione virtuale la scorsa settimana che sfidare l’ammissione di Weiselberg di aver nascosto le informazioni ai contabili farebbe parte della difesa della società, secondo una trascrizione del procedimento privato che da allora è stato aperto.

“Weiselberg testimonierà che crede che tutto ciò che sta facendo sia sbagliato”, ha detto Nessels durante la videoconferenza. “Pensiamo che stia mentendo e vogliamo dimostrarlo”.

READ  Il Nasdaq cade mentre il tentativo di Wall Street di rimbalzare tra i timori di una recessione indotta dalla Fed

Nessels ha detto che Weiselberg e McConey facevano affidamento su contabili esterni “che li hanno portati a credere di aver fatto alcune cose per bene”.

Il giudice Juan Mercant ha presieduto il processo a Manhattan, che secondo lui sarebbe durato sei settimane. Il giudice ha detto a più di 100 potenziali giurati che l’imputato si è dichiarato non colpevole e che la condanna richiederebbe prove di colpevolezza oltre ogni ragionevole dubbio.

Il giudice ha chiesto a qualsiasi potenziale giurato di dire se non pensava di poter servire nel processo.

I pubblici ministeri di entrambe le parti hanno la possibilità di interrogare i potenziali giurati sulle opinioni personali su Trump, l’uomo d’affari repubblicano diventato politico che per primo è diventato famoso decenni fa nella più popolosa città americana, e se possono decidere. Caso senza pregiudizio. La città è molto democratica.

Una potenziale giurata, una donna di 34 anni, ha affermato di essere stata esonerata dal servizio nel processo per motivi di lavoro, ma ha detto ai giornalisti fuori dall’aula che non avrebbe potuto essere imparziale.

“E’ un criminale nella mia mente”, ha detto di Trump. “Qualunque cosa faccia, la sua azienda lo fa”.

Trump non è stato accusato

La Trump Organization, che gestisce hotel, campi da golf e altri immobili in tutto il mondo, potrebbe incorrere in multe fino a 1,6 milioni di dollari per tre conteggi di frode fiscale e sei conteggi. La compagnia è innocente. Trump non è stato accusato nel caso.

READ  L'organizzazione Trump. Condannato per tutti i capi d'accusa nell'indagine penale per frode fiscale di New York

Weiselberg ha rifiutato di collaborare con i pubblici ministeri, accettando solo di testimoniare come parte del suo patteggiamento. Weiselberg incontra entrambe le parti per assicurarsi che la sua testimonianza proceda senza intoppi, dando a ciascuna la possibilità di vedere se possono “aiutare le rispettive posizioni”.

Nella sua dichiarazione di colpevolezza, Weiselberg ha ammesso di aver cospirato con l’azienda in modo che “porzioni sostanziali” del suo reddito e di altri dipendenti non fossero denunciate o dichiarate erroneamente.

Il patteggiamento di Weiselberg afferma che ha evitato di pagare le tasse sui redditi non dichiarati dalla Trump Organization sotto forma di vantaggi tra cui l’affitto per un appartamento a Manhattan, diverse automobili Mercedes-Benz, tasse scolastiche private per i suoi nipoti e contanti e arredi per il suo appartamento e la sua casa. Weiselberg ha affermato che il piano include anche pagamenti impropri a determinati dipendenti come compensazione per i non dipendenti della Florida.

Weiselberg ha lavorato alla Trump Organization per quasi mezzo secolo. È passato da CFO a consulente senior quando lui e la società sono stati incriminati l’anno scorso. Dopo la sua dichiarazione di colpevolezza, è stato messo in congedo retribuito, ha detto una persona a conoscenza della questione. La Trump Organization ha accusato Weiselberg di essere un “uomo buono e onorevole”.

A Weiselberg è stata promessa una condanna a cinque mesi di reclusione se avesse testimoniato in modo veritiero al processo e potrebbe essere rilasciato dopo 100 giorni. Ha accettato di pagare quasi $ 2 milioni in tasse arretrate, sanzioni e interessi alle autorità fiscali statali e cittadine.

Il procedimento penale è separato da una causa civile da 250 milioni di dollari intentata dal procuratore generale di New York a settembre contro Trump, i suoi tre figli adulti e la sua compagnia. .

READ  Westminster Dog Show: foto e annunci dal vivo

Gli altri problemi legali di Trump includono un’indagine penale federale sulla rimozione di documenti governativi dalla Casa Bianca quando ha lasciato l’incarico lo scorso anno.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Reportage di Karen Freifeld a New York; Segnalazione aggiuntiva di Luke Cohen. Montaggio di Will Dunham e Nolene Walter

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.