Men’s College World Series – La corsa magica si conclude con il primo titolo di Ole Miss Rebels

OMAHA, Neb. – Come ci si sente a vincere finalmente un campionato nazionale?

A 600 miglia da casa, con indosso una maglietta in jersey di Ole Miss Baseball e urlando apertamente, sembra di stare seduti su uno stadio in cui non sei mai stato prima. La celebrazione della Coppa si svolge nel terreno sottostante.

Ed Thompson di Memphis, Tennessee, che ha guidato durante la notte per rimanere a Omaha per la seconda tappa della finale delle Men’s College World Series, ha battuto l’Oklahoma 4-2 per vincere il titolo. “Li ho visti vincere in Gara 1, mi sono alzato dal divano e ho iniziato a guidare. Ho preso un biglietto. Non ti ho detto quanto ho pagato, ma ne è valsa la pena”, ha sospirato. “

Da quando la scuola ha schierato la sua prima squadra di calcio nel 1893 – qualsiasi cosa – come ci si sente ad avere finalmente la tua scuola vincere il campionato nazionale maschile ufficialmente riconosciuto?

Sporgendosi sui binari della tribuna sinistra, Charles Swap aveva voglia di sventolare la banconota da $ 100 a Field Ground anche con qualche coltello da erba.

È stato lo stesso per Lynn e Terry Becker, che avevano i soldi per le vacanze per venire a Omaha lo scorso fine settimana. “Mi piace metterne un po’ in un barattolo sulla mia scrivania”, ha detto Terry. “Vuole spruzzare tutto sulla sua aiuola.”

Come ti senti quando la tua squadra esce dalla classifica numero 1 del paese come una mongolfiera, scende a 7-14 nella partita della SEC e la base di fan e la chiamata dei media vanno avanti? L’allenatore funziona? Quindi, vuoi diventare l’ultima squadra di una delle ultime quattro squadre invitate al torneo di baseball NCAA a 64 squadre?

Senti che il tuo bambino nato a metà di quella stagione è in piedi al tuo posto, anche se sai che potrebbe non ricordarlo, puoi dire in seguito che ha visto di persona qualcosa che non era lì per generazioni di fan di Ole Miss. Il nome dell’allenatore è stato cantato da una folla di 25.972 persone vestite di azzurro polvere. “MIKE BI-AN-CO!” Applausi Applausi Applausi-Applausi!

Questo è stato il caso della famiglia Lincoln ad Hattisburg. Quando padre Jack ha cresciuto il suo bambino nello stile del “Re Leone”, ha felicemente convenuto: “Sì, beh, volevo licenziarlo anche io a maggio”.

READ  Stephen Curry ha portato i Golden State Warriors alla vittoria con 43 punti in gara 4

Mentre soffia il vento del Nebraska, sembra che un uomo di 40 anni salti in aria e cerchi di prendere dei coriandoli. Ho voglia di fare un selfie con il cappellino da baseball “OleMAHA” di tuo nonno mentre parli di Archie Manning contro l’Alabama. Le magliette del campionato da $ 40 “Ole Miss NCAA Men’s World Series of Championship” estratte da scatole appese dietro i banconi degli stand di souvenir ufficiali della NCAA non sono così impazienti come stare in fila.

È buono. Questo è meglio del previsto perché non era previsto.

Il lanciatore Dylan Telosia, che è stato selezionato come miglior giocatore della serie nonostante non sia sceso in campo in finale, ha spiegato. Nessuno pensava che si potesse fare, anche dopo aver vinto sabato sera [to take a 1-0 lead over Oklahoma] Era ancora là fuori. Questo è ancora meglio per noi. Questa è l’unicità di questo gruppo.

“Ecco perché penso che più di 20.000 tifosi siano apparsi qui perché questo è un gruppo speciale”, ha aggiunto Bianco. “Loro sanno che è una squadra speciale. Non è solo un campionato nazionale. Onestamente ci credo. , penso alla loro storia e da dove vengono… ecco perché sono apparsi tutti qui”.

Per 10 giorni, Sono apparsi a ondate. Il primo gruppo ad arrivare a Omaha alla partenza della MCWS, non è mai partito. Quando Ole è entrato nella Miss Semifinals and Championship Series, il secondo battaglione si è diretto a nord. I giocatori del terziario, che poi sono arrivati ​​sulle rive del fiume Missouri per tutta la notte di sabato e domenica mattina, erano ansiosi di far parte di tutto questo.

READ  Incidente aereo dell'esercito: cinque marines uccisi in un incidente aereo nel deserto della California meridionale.

Ormai da un anno, hanno sentito parlare di come i rivali a portata di uova dei sostenitori dello stato del Mississippi abbiano catturato Omaha. Per molti anni hanno dovuto prendere posto dietro i Bulldogs, che erano la superpotenza del cuore dello stato di Magnolia. Ecco perché alcuni di loro si sono allineati vicino alla targa all’esterno del campo da baseball di Mike Faye Street, indicando le parole di bronzo “2021 – Mississippi State” sopra “2020’s Champions” e scattando foto del loro dito medio.

Molti in quel gruppo finale erano ben consapevoli di non poter ottenere i biglietti per il Nebraska. A loro non importa. Mentre Gara 2 entrava nel mezzo dell’inning di una tesa partita di una corsa, i fan di Ole Miss si sono seduti sulle panchine fuori dal cancello principale del campo destro, chiudendo le sbarre intorno allo stadio e guardando l’azione svolgersi dall’altra parte della strada in televisione. A duecento metri di distanza.

Erano in piedi sotto un tabellone segnapunti all’aperto della vecchia scuola nello Slowtown Beer Garden, e davanti alla TV i fan del baseball esultavano mentre si trovavano a Times Square e aggiornavano il punteggio delle serie mondiali del Bronx e di Brooklyn. Tra questi c’era anche il logo knockoff dei cieli di Times Square, qualcuno vestito da colonnello in pensione Rep molto tempo fa, che indossava sotto le maniche dell’armatura sotto la sua maglia Ole Miss come il cattivo Broadway Elmo, ma continuava a farsi i selfie.

Il gioco più popolare Hangout era nello stesso posto, che è diventato praticamente Oxford North durante la serie Rogo di quest’anno. Lo sport bar / pizzeria è stato sulla lingua per molti anni Sfida Gel-O Shot, Un altro tabellone segnapunti, ma tiene anche traccia di quanti chip di gelatina confezionati con alcol sono stati acquistati dai fan di otto squadre in ogni campo delle June College World Series. Un punteggio comune è sempre qualche centinaio. Un numero pazzo è quello che può avvicinarsi a 1.000.

READ  La Corte Suprema respinge l'appello di Round Maker sulle accuse di cancro

Quando Gara 2 è entrata nell’inning in ritardo, i fan di Ole Miss hanno lanciato 16.174 colpi di gel-o. (Il record precedente era stato stabilito dai rivali del Mississippi State Egg Bowl l’anno scorso a 2.965.)

“Non abbiamo mai visto niente del genere dalle squadre questa settimana, ma penso di poter parlare per tutti qui, specialmente dai fan di Ole Miss, e per ogni attività intorno a questo campo da baseball”, ha detto Kevin Gulzad, proprietario di Rocco. Ha espresso gioia per il fatto che i suoi nuovi amici stessero raggiungendo il titolo nazionale, ma sono andati a spazzare via le prime due partite e senza dubbio hanno negato all’economia di Omaha il potere di acquistare l’azzurro polvere giorno e notte.

Ma domenica sera, quando il sole ha cominciato a tramontare su Omaha e il cielo sopra la città ha cominciato a cambiare nella vaga sfumatura di quel blu di Ole Miss, quei fan erano determinati a far durare la notte il più a lungo possibile.

“Non ho mai fatto uno scatto gel-o nei miei 78 anni di vita”, Gloria Poplin si è descritta come una “nonna di papà hottie” in cui indossava un pezzo di coriandoli rossi lucidi appiccicati ai suoi capelli grigi. T-shirt ingrandita “Todd Let The Reps Get Hot”. “Ma penso che andrò lì a vedere se ci sono avanzi. E non andrò a letto prima di mercoledì”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.