Mercato azionario oggi: aggiornamenti in tempo reale

4 ore fa

I titoli tecnologici trascinano il Nikkei mentre i dati del PIL aprono la strada alla BOJ per aumentare i tassi.

Lunedì il Nikkei 225 giapponese ha guidato le perdite in Asia, perdendo oltre il 2% ed è stato trascinato al ribasso dai titoli tecnologici.

Secondo Factset, il produttore di apparecchiature per semiconduttori Advantest Corp è stato il più grande perdente dell’indice, in calo del 6,32%. A ciò ha fatto seguito un calo del 5,75% delle partecipazioni in schermi.

Altri nomi nella lista dei principali perdenti includono SoftBank Group, in calo del 5,19% e Kawasaki Heavy Industries, in calo del 4,16%.

5 ore fa

Il Giappone ha evitato una recessione tecnica poiché i dati rivisti del quarto trimestre hanno mostrato che l’economia è cresciuta dello 0,4%

Il Giappone ne ha pubblicato uno Rivista la crescita del PIL del quarto trimestre 0,4% su base annua, evitando una recessione tecnica.

Ciò avviene dopo che le stime precedenti avevano mostrato che l’economia giapponese si era contratta dello 0,4% nel quarto trimestre su base annua, a seguito di un calo rivisto del 3,3% nel terzo trimestre che soddisfaceva la definizione di recessione tecnica.

Una lettura positiva del PIL aprirà la strada alla Banca del Giappone per alzare presto i tassi.

Leggi la storia completa qui.

– Lim Hui Jee

7 ore fa

La Cina torna all’inflazione con un aumento dello 0,7% dell’indice dei prezzi al consumo a febbraio

Indice dei prezzi al consumo in Cina Il tasso di inflazione del paese è aumentato dello 0,7% su base annua a febbraio per la prima volta in quattro mesi.

READ  Il famoso giornalista di calcio Grant Wall muore all'età di 49 anni ai Mondiali in Qatar

Il dato rappresenta una netta inversione rispetto al calo dello 0,8% di gennaio, il più grande tasso di deflazione della Cina da settembre 2009. Ha inoltre battuto l’aumento dello 0,3% previsto dagli economisti intervistati da Reuters.

Su base mensile, l'indice dei prezzi al consumo è aumentato dell'1%, più dello 0,7% previsto da un sondaggio Reuters e rispetto all'aumento dello 0,3% registrato a gennaio.

Separatamente, l'indice dei prezzi alla produzione del paese è sceso del 2,7% su base annua, più del 2,5% in gennaio.

– Lim Hui Jee

8 ore fa

L'indice dei prezzi al consumo sarà pubblicato questa settimana

Gli economisti intervistati dal Dow Jones hanno affermato che l'indice dei prezzi al consumo di febbraio, in uscita martedì, mostrerebbe un aumento dello 0,4% su base mensile e del 3,1% su base annua. Ciò si confronta con aumenti rispettivamente dello 0,3% e del 3,1% nella lettura precedente.

L'IPC core, che esclude la volatilità dei prezzi alimentari ed energetici, dovrebbe mostrare un aumento dello 0,3% nel mese e un aumento del 3,7% rispetto a un anno fa, secondo le stime di consenso. In precedenza, era aumentato rispettivamente dello 0,4% e del 3,9% su base mensile e annuale.

-Sarah Min

9 ore fa

I futures su azioni sono cambiati poco

I futures sulle azioni statunitensi sono rimasti poco cambiati domenica sera.

I futures medi industriali del Dow Jones sono saliti di 19 punti, o dello 0,05%. I futures S&P 500 e Nasdaq 100 sono scesi rispettivamente dello 0,04% e dello 0,11%.

-Sarah Min

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *