Oh schiocco! Le azioni dei social media perdono miliardi dopo l’avviso dei genitori di Snapchat

Una donna si trova di fronte al logo di Snap Inc sul sito della Borsa di New York (NYSE) a New York City, NY, USA, il 2 marzo 2017. REUTERS/Luca Jackson

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

24 maggio (Reuters) – Snap Inc (SNAP.N) Martedì le azioni sono crollate di oltre il 40% e hanno stimolato le vendite in un settore, con l’avviso di profitto dei genitori Snapshot che una volta ha segnalato tempi difficili per il fiorente settore della pubblicità digitale.

La società era sul punto di perdere $ 15 miliardi di capitalizzazione di mercato, mentre le azioni dei principali inserzionisti online e società di social media hanno perso $ 200 miliardi.

Meta piattaforme (FB.O)Pinterest (PIN.N)Twitter (TWTR.N) E l’alfabeto dei genitori di Google (GOOGL.O) Tutti sono scesi dal 7% al 24%.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Snap ha dichiarato lunedì che avrebbe perso i suoi guadagni trimestrali e gli obiettivi di profitto fissati un mese prima e che avrebbe ridotto le assunzioni e i costi.

La visione oscura di uno dei nomi noti del settore sottolinea l’impatto della guerra in Ucraina, con l’aumento dell’inflazione e dei tassi di interesse sulle società di social media che cercano di scrollarsi di dosso il successo dai cambiamenti nel sistema operativo iOS di Apple. leggi di più

“Snap è un proxy per la pubblicità online e se vedi una vulnerabilità pensi automaticamente a Facebook, Pinterest e Google”, ha affermato Dennis Dick, un trader di Bright Trading LLC.

“Non appena inizi a pensare a Google, i mercati inizieranno a vendere”.

READ  I funzionari del parco affermano che il Bison Yellowstone ha lanciato il visitatore di 10 piedi

Il sell-off di martedì arriva pochi giorni dopo che un sondaggio sui gestori finanziari della Bank of America ha evidenziato che gli investitori in titoli tecnologici stanno diventando sempre più difficili, il che è un’inversione completa di una tendenza positiva negli ultimi 14 anni.

Le azioni di Snap sono state scambiate a $ 13,3, ben al di sotto del prezzo IPO del 2017 di $ 17.

Poiché il numero di dipendenti è aumentato del 52% nel trimestre precedente, gli analisti hanno affermato che la visione di Snap per le spese chiave guidate dal profitto ha sovraperformato la sua crescita dei ricavi.

“Oggi c’è molto da affrontare nell’ambiente macro”, ha affermato lunedì il CEO Evan Spiegel in una conferenza sulla tecnologia.

La situazione macroeconomica colpisce le società di social media e la pubblicità digitale
Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Rapporto di Mehta Singh e Nivedita Balu a Bangalore, Rapporto aggiuntivo di Akash Shriram; Montaggio di Aditya Soni e Anil de Silva

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.