Rifiutandosi di unirsi, le forze ucraine respingono da Lyman verso Luhansk

ottobre  Il 3, un camion ucraino è rimasto bloccato nel fango sulla strada per Lyman, in Ucraina.
ottobre Il 3, un camion ucraino è rimasto bloccato nel fango sulla strada per Lyman, in Ucraina.

LYMAN, Ucraina — Lunedi i soldati ucraini hanno agitato le mani, si sono inginocchiati e hanno alzato i pugni in segno di celebrazione della vittoria mentre uscivano dalla strategica città orientale di Lyman a bordo di mezzi corazzati M113 forniti dall’Occidente. Hanno superato otto cadaveri di soldati russi nemici che cercavano di fuggire dal contrattacco ucraino.

I corpi erano gonfi, alcuni con la bocca aperta, con ancora un’espressione di shock. I russi morti furono messi senza tante cerimonie in sacchi neri mentre le truppe ucraine si allontanavano.

Leonid, un soldato della Guardia nazionale ucraina, sedeva su un carro armato a diversi metri di distanza e meditava sui piani della Russia di inviarne altri 300.000 in Ucraina. “Avranno bisogno di una grande tomba”, disse Leonid.

Due giorni dopo che le truppe ucraine hanno rivendicato la vittoria a Lyman, una città di 22.000 persone utilizzata dai russi come snodo dei trasporti chiave nella regione ucraina di Donetsk, non vi è rimasta alcuna presenza militare, un segno della velocità con cui le forze ucraine sono avanzate negli ultimi mesi. Guadagni incrementali, se presenti.

Kiev sembra fare una grande spinta per riconquistare quanto più territorio possibile possibile prima che arrivino quei rinforzi, dopo che Mosca mira a portare circa 300.000 nuove truppe per la “mobilitazione parziale”.

Costringere i russi a ritirarsi da quasi tutta la regione nord-orientale di Kharkiv, e ora da Lyman, mette l’esercito ucraino in una posizione di forza per attaccare i russi che occupano la vicina regione di Luhansk.

Lunedì la Duma di Stato, la camera bassa del parlamento russo, ha votato all’unanimità per confermare l’annessione da parte di Putin delle regioni ucraine di Donetsk, Luhansk, Kherson e Zaporizhia, anche se persino un portavoce del Cremlino ha ammesso che la Russia non conosceva i confini esatti dei nuovi territori. La Russia non li controlla completamente.

In altri due turni di votazioni, il parlamento russo si muove per approvare la fusione

In una controffensiva separata e lenta a sud, gli ucraini hanno fatto un altro passo avanti durante il fine settimana, spingendo i russi indietro di circa 20 miglia sulla sponda occidentale del fiume Dnepr, parte di uno sforzo per riconquistare la città di Kherson. La Russia all’inizio della guerra.

READ  L'organizzazione Trump. Condannato per tutti i capi d'accusa nell'indagine penale per frode fiscale di New York

Mentre Kiev pianifica le sue prossime mosse, la vittoria dell’Ucraina a Lyman sarà un messaggio simbolico al Cremlino: l’annessione di territori parzialmente occupati da parte di Putin è una farsa. Lyman era in cima alle terre rivendicate da Putin durante una cerimonia a Mosca venerdì, ma il giorno dopo i suoi soldati se ne sono andati in fretta, alcuni morivano mentre uscivano.

Isabelle Khurshudyan del Washington Post si reca all’interno della città di Liman, appena liberata, che pochi giorni fa è stata occupata dalle forze russe. (Video: Whitney Shefte/The Washington Post)

Lyubov Vildiaskina ha iniziato a ridere quando gli è stato detto che la sua cittadinanza era cambiata, almeno agli occhi di Putin, per quel giorno. “Sei serio?” chiese Vildiaskina. “Sono shockato.”

Lunedì, gli agenti del servizio di sicurezza interna dell’Ucraina, la SBU, lo hanno intervistato su ciò che è accaduto durante l’occupazione russa, compresi quanti rubli russi ha addebitato per i prodotti nel suo piccolo negozio. Dall’altra parte della strada, le forze autoproclamate della Repubblica popolare di Donetsk, un regime separatista fedele al Cremlino, avevano allestito una stazione di polizia. Ma hanno improvvisamente abbandonato il sito due settimane fa, ha detto. Il giorno dopo, qualcuno ha chiesto: “Come hai fatto?” sull’edificio.

Gli americani catturati dalla Russia descrivono mesi di percosse e interrogatori

Più tardi nel fine settimana, i soldati occupanti hanno costretto lei e altri a lasciare la città. Vildiaskina ignorò il loro consiglio e guardò i convogli lasciare la città cinque mesi dopo il loro arrivo. “Ora puoi dormire la notte”, ha detto.

Sebbene l’esercito ucraino abbia accerchiato Lyman durante il fine settimana, la gente del posto ha affermato che la maggior parte delle forze russe si era già ritirata. Tuttavia, alcuni soldati nemici potrebbero essere ancora nascosti nei boschi circostanti.

Dopo che l’esercito ucraino ha lasciato Lyman in un convoglio di veicoli corazzati per il trasporto di personale, una manciata di soldati ucraini ha detto ai giornalisti del Washington Post di non entrare nella città perché era ancora pericolosa.

Nel frattempo, durante l’approccio settentrionale a Lyman, i soldati dell’81a divisione aviotrasportata ucraina hanno cercato i russi in fuga. Un corpulento comandante ha detto che la sua unità aveva arrestato un separatista locale in una foresta vicina. “L’unità che opera qui appartiene alla zona”, disse il comandante. “Si fanno strada nei boschi quando ne hanno bisogno.”

READ  Il Dipartimento dell'Istruzione afferma che i prestiti studenteschi dei college Corinthian saranno revocati

Nei villaggi appena liberati, i residenti hanno rabbrividito per gli spari ancora echeggianti di Lyman.

“Cos’è quello?” Lyudmila, una maestra d’asilo in pensione, ha chiesto alla sua vicina di casa di 73 anni Olena. “Beh, cacciano fagiani, conigli o russi”, rise Olena.

Nelle ultime settimane di guerra, gli abitanti dei villaggi presi nel fuoco incrociato sapevano meno del mondo esterno della controffensiva ucraina che si stava svolgendo nelle vicinanze. Dopo mesi senza elettricità o servizio di telefonia cellulare, le informazioni sono emerse. Usavano la legna da ardere per riscaldare e illuminare le lunghe notti. “Vivevamo come uomini delle caverne”, ha detto Lyudmila.

I loro cari erano medici ucraini e prigionieri di guerra russi

Con l’intensificarsi dei combattimenti, gli abitanti del villaggio si sono ritirati nei loro seminterrati, dove sono stati tagliati fuori senza alcuna notizia. I soldati russi si trasferivano periodicamente e avvertivano che l’esercito ucraino avrebbe bombardato senza pietà l’area. Molti residenti anziani hanno riferito di essere tornati da rari viaggi all’aperto per trovare soldati di occupazione che depredavano il loro cibo.

Poi giovedì scorso, la guerra si è calmata. I residenti hanno scoperto che i bidoni nelle loro strade ora avevano bandiere blu e gialle. I russi se ne sono andati e l’Ucraina ha ripreso il controllo. I russi in fuga, tuttavia, hanno lasciato dietro di sé un misto di rabbia e apatia.

Nelle interviste giovedì nei villaggi di Shandryholove, Drobysheve e Novoselevka, a nord-ovest di Lyman, molti residenti hanno accusato i bombardamenti ucraini di danni alle loro case. Finché i combattimenti si fermavano, agli altri importava poco di chi controllava la terra.

A Shandriholo, la lattaia in pensione Nadia ride mentre suo marito ricorda il film dell’era sovietica “Un matrimonio a Malinovka”, in cui il controllo del villaggio cambia ma la realtà quotidiana rimane. “Le cose non stanno migliorando qui”, ha detto.

Le bandiere russe drappeggiate intorno all’edificio del consiglio comunale di Lyman ora giacciono in pezzi carbonizzati sul prato davanti. I documenti del governo per procura insediato a Mosca sono ancora all’interno, incluso un elenco di denunce dei cittadini. Uno dei condomini è stato distrutto dai bombardamenti.

READ  Le truppe vengono evacuate dall'Oak Fire vicino allo Yosemite National Park in California

In una categoria denominata “Come risolvere il problema”, uno ha digitato che la Russia e la Repubblica popolare di Donetsk avrebbero costruito due quartieri della città con nuovi condomini per sostituire gli edifici distrutti.

Sul terreno c’era una pagina di un quotidiano locale filorusso che annunciava il referendum di Putin sull’annessione della regione di Donetsk alla Russia. Titolo: “Stiamo tornando a casa”.

Kamila Hrabczuk e Serhii Korolczuk hanno contribuito a questo rapporto.

La guerra in Ucraina: cosa devi sapere

Ultimo: Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato venerdì i decreti Unisci le quattro regioni occupate dell’Ucraina, a seguito di referendum ampiamente condannati come illegittimi. Segui il nostro Aggiornamenti in tempo reale qui.

Risposta: Lo ha annunciato venerdì l’amministrazione Biden Nuovo round di sanzioni alla Russia, in risposta ai collegamenti, prendendo di mira funzionari governativi e familiari, funzionari militari russi e bielorussi e reti di appalti della difesa. Il presidente Volodymyr Zelensky ha detto venerdì l’Ucraina Domanda di “adesione accelerata” alla NATOIn apparente risposta ai link.

In Russia: Putin ha annunciato la mobilitazione militare sett. Puoi invitare tutte le persone che vuoi in 21 300.000 bookmaker In un drammatico tentativo di invertire la battuta d’arresto nella sua guerra contro l’Ucraina. Avviso guidato Uno scarico di Più di 180.000 personePer lo più Uomini in servizioE Proteste rinnovate e altre azioni contro la guerra.

Battagliero: Ucraina caricata Un contrattacco riuscito Quella Ha costretto una grande ritirata russa nella regione nord-orientale di Kharkiv All’inizio di settembre, le truppe avevano lasciato le città e i villaggi che avevano occupato sin dai primi giorni della guerra. Grandi quantità di equipaggiamento militare furono abbandonate.

Fotografie: I fotografi del Washington Post sono sul campo dall’inizio della guerra – Ecco alcune delle loro opere più potenti.

Come puoi aiutare: Ecco come le persone negli Stati Uniti possono farlo Sostieni il popolo ucraino così come Ciò che le persone in tutto il mondo hanno donato.

Leggi la nostra copertura completa Guerra Russia-Ucraina. Sei su Telegram? Iscriviti al nostro canale Per aggiornamenti e video esclusivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.