Ultime notizie sulla guerra tra Ucraina e Russia: aggiornamenti in tempo reale

debito…Evgeny Maloletka/Associated Press

Gli attacchi russi nell’Ucraina orientale nelle ultime 24 ore hanno ucciso almeno cinque persone e il bilancio delle vittime di un complesso di appartamenti colpito dai razzi russi è aumentato, hanno detto lunedì funzionari locali, mentre i civili hanno sopportato il peso maggiore degli ultimi attacchi di Mosca. Una pausa nella sua corsa alla conquista del territorio.

Gli attacchi di proiettili e missili, che sembrano colpire quasi indiscriminatamente, si sono intensificati nel mirino di Mosca dopo le forze russe, in particolare nella provincia orientale di Donetsk. Conquistò l’ultima grande città Questo mese nella vicina provincia di Luhansk.

Il servizio di emergenza statale ucraino ha affermato che il bilancio delle vittime è salito a 24 nello sciopero in un complesso di appartamenti nel villaggio di Chasiv Yarin a Donetsk alla fine di sabato. Lunedì su Twitter. Finora 8 persone sono state salvate dalle macerie.

Il governatore militare della regione, Pavlo Kyrilenko, ha dichiarato lunedì che i missili hanno colpito almeno sei centri urbani nelle ultime 24 ore. Due persone sono state uccise, ha detto, portando il bilancio delle vittime civili nella provincia a quasi 600 da quando la Russia ha invaso il paese a febbraio.

Tre persone sono state uccise e 31 ferite nel nord-est dell’Ucraina, hanno detto i funzionari locali.

“Solo le strutture civili – un centro commerciale e le case dei pacifici residenti di Kharkiv – sono state prese di mira dai russi”, ha detto Oleh Sinehupov, capo dell’amministrazione regionale di Kharkiv, sull’app di messaggistica di Telegram.

READ  Un incidente in idrovolante nella contea di Imperial ha ucciso almeno quattro persone

Alle 3:40 di lunedì, un missile russo ha distrutto un edificio scolastico nel distretto di Slobitske di Kiev, anche se nessuno è rimasto ferito, Mr. disse Sinehupov. Un condominio di sei piani in città è stato colpito 20 minuti dopo, ha detto. I soccorsi hanno salvato dalle macerie una donna di 86 anni.

Funzionari ucraini hanno detto che le esplosioni sono scoppiate lunedì nella città meridionale di Mykolaiv. Almeno una persona è rimasta ferita nell’attacco missilistico, ha detto in un telegramma il capo dell’amministrazione militare regionale, Vitaly Kim.

La Russia è impegnata in una “pausa operativa a livello di teatro”, ha affermato lunedì il think tank War Research Group con sede a Washington in una dichiarazione, un punto di vista condiviso da molti analisti militari. Un rapporto dell’intelligence britannica lunedì ha affermato che “i bombardamenti sono continuati nel Donbass settentrionale senza grandi progressi regionali”.

Molti cittadini sono fuggiti dall’oblast di Donetsk, ma la pausa della Russia in uno sforzo concertato per impadronirsi di un nuovo territorio offre scarso conforto a coloro che rimangono.

Sig. Zelensky, in un discorso a tarda notte, ha deriso l’idea: “Molti hanno parlato della presunta ‘pausa operativa’ nelle attività degli occupanti nel Donbass e in altre parti dell’Ucraina. Trentaquattro attacchi aerei da parte di aerei russi nell’ultimo giorno sono una risposta a tutto ciò che questa ‘pausa’ ha prodotto”.

Gli attacchi degli ultimi giorni differiscono dall’offensiva coordinata che le forze russe hanno lanciato prima del suo assalto alle città di Luhansk a giugno e luglio. Successivamente, Mosca usò l’artiglieria per attaccare inesorabilmente città specifiche o spesso singoli quartieri; Ha inviato truppe di terra solo dopo settimane di bombardamenti che hanno devastato interi quartieri.

READ  Il patteggiamento di Trump CFO potrebbe renderlo un testimone dell'accusa

Il presidente Vladimir V. Gli ultimi attacchi sono avvenuti in tre principali teatri di conflitto scoppiati da quando le forze di Putin non sono riuscite a catturare la capitale dell’Ucraina, Kiev.

Nel 2014, le forze russe fedeli a Mosca e i separatisti hanno sequestrato il territorio del Donbass, che comprende la regione della Crimea e le province di Donetsk e Luhansk. Hanno istituito repubbliche separatiste in queste due province e, in totale, ora controllano circa un quinto dell’Ucraina. Tuttavia, a parte Luhansk, dove le forze russe hanno catturato l’ultima città che resiste questo mese, poco terreno è cambiato nelle ultime settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.